rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità

Da Monza alla Puglia alla ricerca della sua prima migliore amica: l'appello sui social

Sara, una monzese, cerca l'amichetta dell'asilo che nella seconda metà degli anni Ottanta si è trasferita in Puglia

L'amicizia non conosce distanze. E dopo quarant'anni si affida ai social per ritrovare quella bambina con la quale aveva vissuto momenti di spensieratezza e di giochi all'asilo. Una bimba che oggi dovrebbe avere poco più di 40 anni e che dovrebbe vivere in Puglia dove, alla fine degli anni Ottanta, si era trasferita con la sua famiglia.

Un appello carico di ricordi quello lanciato sui social da Sara, una donna di Monza che sulla pagina Facebook "Ti cerco. Appelli di persone che cercano le loro origini e i propri cari" spera di ritrovare la sua amichetta di allora. La bambina in questione - che ormai è una donna - si chiama Rosa Andreano, tra la fine degli anni Settanta e Ottanta viveva a Monza nella zona vicino alla piscina del Nei, in via Enrico da Monza. Sara ricorda i pomeriggi di gioco con la sua amichetta, quella meravigliosa bambola "cabbage doll" che Rosa aveva e con la quale si sono inventate tante storie. Gli anni dell'asilo e poi ancora insieme in prima elementare, tutte e due alla scuola Raiberti. Poi i loro destini si sono divisi. Sara si è trasferita a Muggiò, mentre Rosa dopo qualche anno è ritornata in Puglia con i suoi genitori. 

"Cara Rosa, non ti ho mai dimenticata e a volte penso a come sarebbe stato bello crescere assieme e condividere tante esperienze. Un abbraccio, Sara ", ha scritto la monzese nel suo appello sulla pagina socia. Chissà, magari il potere dei social riuscirà dopo tanti anni a far incontrare nuovamente quelle due amiche che avranno tanti ricordi da condividere, ma soprattutto storie di vita che non si sono mai raccontate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Monza alla Puglia alla ricerca della sua prima migliore amica: l'appello sui social

MonzaToday è in caricamento