rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Attualità

I ristoranti McDonald’s dell’area Monza e Brianza premiati dall’Agenzia ONU per i Rifugiati

Ad essere stato premiato, l’impegno a favore dell’integrazione lavorativa

La società che gestisce il marchio McDonald’s nell’area di Monza e Brianza è stata selezionata da UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, tra le aziende premiate con il logo Welcome - Working for refugee integration, per l’impegno a favore dell’integrazione lavorativa dei rifugiati.

Grazie alla collaborazione con i Comuni, le cooperative e la rete del Consorzio comunità Monza e Brianza che coordina varie associazioni sul territorio di Monza e Brianza, nei ristoranti McDonald’s di Monza, Concorezzo e Biassono, dal 2016 ad oggi stati attivati circa 47
tirocini per i rifugiati politici, che prevedono un percorso di formazione ad hoc, a partire dai corsi di lingua italiana. Diciassette, invece, le assunzioni.

Il premio, consegnato a Roma nell’ambito delle celebrazioni per la Giornata Mondiale del Rifugiato 2022, valorizza il grande impegno del mondo delle imprese nei confronti dei rifugiati ma rappresenta anche un vero e proprio programma di inclusione lavorativa. “La comunità ci dà tanto e tanto vogliamo restituire. Siamo noi a ricevere dai ragazzi che inseriamo molto di più di quanto noi possiamo pensare di insegnare loro”, ha dichiarato Antonio Scanferlato, licenziatario McDonald’s per i ristoranti di Monza, Concorezzo e Biassono, che ha ritirato il premio.

I ristoranti di Monza, Biassono e Concorezzo sono inoltre molto attivi nell’ambito dei progetti di inclusione socializzante per categorie protette, attraverso una consolidata collaborazione con le Cooperative locali e gli enti preposti hanno permesso un’esperienza di inclusione socializzante di alto valore per molti giovani con varie fragilità.

aaa-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ristoranti McDonald’s dell’area Monza e Brianza premiati dall’Agenzia ONU per i Rifugiati

MonzaToday è in caricamento