menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sulbiate, distruggono un nido e sfrattano quattro baby rondini: salvate dall'Enpa

È successo a Sulbiate, le rondini sono state trasferite nell'Oasi Wwf di Vanzago

Il loro nido era stato distrutto e si sono trovati sull'asfalto senza una casa. Hanno rischiato di morire ma sono stati salvati dai volontari ell'Enpa. Sono quattro baby rondini i protagonisti della disavventura avvenuta nei giorni scorsi a Sulbiate, provincia di Monza e Brianza.

I piccoli sono stato notati da un passante che ha segnalato il caso ad Enpa: i volontari sono intervenuti e li hanno soccorsi, successivamente li hanno accompagnati al centro recupero animali selvatici di Vanzago dove cresceranno.

"La distruzione dei nidi è una pessima abitudine purtroppo frequente nel nostro Paese perché le rondini, con il loro via vai per portare da mangiare ai piccoli, sono accusate di dare fastidio e sporcare — ha spiegato la onlus in una nota. Per fortuna la legge è dalla parte dei volatili: rondini, rondoni e balestrucci, così come i loro nidi, le uova e i nidiacei, sono protetti dalla legge n. 157/92 e dall’articolo 635 del codice penale, che ne vieta l’uccisione e la distruzione. Se quindi vedete qualcuno che distrugge i nidi o provoca qualsiasi forma di disturbo a queste specie, segnalate l’evento ai Carabinieri Forestali telefonando al 1515 oppure contattate l'enea".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il supermercato alle porte della Brianza dove 'si fa la spesa gratis'

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento