rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Attualità

Il sindaco di Monza si appella al premier Mario Draghi

Sono 11 i primi cittadini ad aver firmato l'appello affinché il primo ministro prosegua il suo incarico alla guida del Governo

Il Sindaco di Monza, Paolo Pilotto, sostiene i contenuti espressi nella lettera aperta firmata da 11 Sindaci d’Italia nelle ultime ore e rivolta al primo Ministro Mario Draghi affinchè prosegua il suo incarico alla guida del Governo.

“In questo momento le nostre città, alle prese con una complicata congiuntura e economica e sociale, hanno bisogno di un riferimento autorevole a Roma – spiega il Sindaco di Monza Pilotto – Non è il momento dei distinguo ma quello delle alleanze, seppur faticose”.

Pilotto, si unisce così ai Sindaci di Milano e di Bergamo in Lombardia, ma anche al Presidente di ANCI Antonio Decaro e ad altri primi cittadini italiani che chiedono a Draghi, in una lettera aperta “di andare avanti e spiegare al Parlamento le buone ragioni che impongono di proseguire l’azione di governo”. 

Pilotto - che da pochi giorni ha nominato gli assessori della nuova Giunta e che si accinge ad avviare la macchina amministrativa della città - ricorda quanto la città di Monza conti sui progetti già avviati grazie ai fondi del PNRR e quante aspettative da parte delle famiglie e delle imprese vi siano sulla ripartenza e sulla capacità di ripresa del sistema economico del territorio: “E’ impensabile per una città concreta e laboriosa come la nostra restare in balia dell’incertezza proprio in questo momento: per questo anche Monza chiede umilmente ma con fermezza al premier Draghi di proseguire nell’interesse del Paese”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Monza si appella al premier Mario Draghi

MonzaToday è in caricamento