rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Vaiolo delle scimmie

Vaiolo delle scimmie, in Lombardia al via le vaccinazioni

La data

Iniziano giovedì 11 agosto, in Lombardia, le somministrazioni del vaccino contro il contro il vaiolo delle scimmie. Le prime 2mila dosi arriveranno lunedì 8, la stessa giornata in cui, allo Spallanzani di Roma, sono partite le prime somministrazioni italiane. Al Pirellone, lunedì, verranno stabilite le linee guida per la vaccinazione. Una task force è stata appositamente costituita con una rappresentanza della direzione welfare, i direttori dei centri di malattie infettive e tre rappresentanti di associazioni attive nella lotta all'Aids: Milano Check Point, la sezione milanese di Lila e Asa.

Milano: città "record" per il vaiolo delle scimmie

Per il momento le autorità sanitarie nazionali escludono la necessità di una campagna di vaccinazione di massa, tenuto conto della velocità di diffusione, dell'efficacia delle misure "non farmacologiche" e della limitata disponibilità di dosi. Il ministero della Salute ha già individuato le categorie "ad alto rischio" a cui verrà dapprima offerta la vaccinazione. 

In Europa esiste solo un vaccino approvato contro il vaiolo delle scimmie: si tratta di Imvanex, prodotto dalla Bavarian Nordic. Si tratta di un'azienda danese di piccole dimensioni, che fa fatica a soddisfare le richieste da tutto il mondo. L'agenzia europea del farmaco (Ema) il 2 luglio ha approvato Imvanex per combattere il vaiolo delle scimmie. Le dosi sono due, somministrabili con un'iniezione al braccio ad almeno 28 giorni di distanza l'una dall'altra. Vista la carenza di dosi è probabile che questa 'finestra' sarà più ampia.

Il Ministero della Salute ha individuato nei giorni scorsi le categorie più a rischio a cui somministrare in modo prioritario il vaccino: personale di laboratorio con possibile esposizione diretta all'orthopoxivirus (comunemente noto come vaiolo delle scimmie), persone gay, transgender, bisessuali e altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini, rientranti nelle specifiche categorie di rischio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaiolo delle scimmie, in Lombardia al via le vaccinazioni

MonzaToday è in caricamento