rotate-mobile
Cronaca Desio

Tallio, le indagini sul misterioso avvelenamento si concentrano in Friuli

Gli ultimi aggiornamenti sull'indagine

E’ stata eseguita giovedì l’autopsia sui corpi di Patrizia e Giovanni Battista Del Zotto, morti nei giorni scorsi all’ospedale di Desio per avvelenamento da tallio. L’esame medico è stato eseguito dall’Istituto di medicina legale di Milano.

Il resto della famiglia intossicata (la madre, la badante e il marito di Patrizia Del Zotto) è ancora in ospedale. Sono ancora critiche le condizioni della mamma di 87 anni, mentre la sorella di 58 è in fase di miglioramento. Stabile, anche la badante e il marito per il quale, secondo quanto emerso dai monitoraggi ospedalieri, sono in discesa i valori relativa alla presenza di tallio nel sangue e nelle urine.

Negativi invece gli esami effettuati sul figlio della vittima e la compagna: la coppia non era in vacanza in Friuli con la famiglia ma aveva condiviso un pranzo a casa con i parenti e i due non sono risultati contaminati. Le indagini tornano dunque a concentrarsi in Friuli. Lì con ogni probabilità è avvenuto l’avvelenamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tallio, le indagini sul misterioso avvelenamento si concentrano in Friuli

MonzaToday è in caricamento