Perde il controllo al Pronto Soccorso, spaventa i pazienti e aggredisce (ancora) la polizia

Arrestato al San Gerardo un 25enne nigeriano

Ha aggredito, spintonato e fatto cadere a terra tre poliziotti in meno di due giorni. Protagonista dell'episodio è stato un cittadino nigeriano di 25 anni che nei giorni scorsi aveva aggredito due agenti nel centro di accoglienza di via Spallanzani, dove si era recato e si era accomodato a fare colazione pur non essendo più ospite della struttura.

Nella serata di mercoledì il ragazzo, dopo essere stato dimesso dall'ospedale San Gerardo, ha perso il controllo e ha iniziato a urlare e dare in escandescenze al Pronto Soccorso. Nel reparto è arrivato un agente della polizia di Stato che ha cercato di calmarlo e di invitarlo a uscire. Il 25enne lo ha spintonato e aggredito fino a farlo cadere a terra, rendendosi nuovamente responsabile del reato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l'aiuto di due infermieri il poliziotto è riuscito a bloccare e fermare il 25enne che è stato condotto in commissariato e identificato. Il giovane, sprovvisto di documenti identificativi personali, dopo aver spaventato i pazienti presenti al Pronto Soccorso e aver aggredito ancora la polizia, è stato sottoposto ai rilievi dattiloscopici e nuovamente arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento