Arcore, malviventi fanno esplodere il bancomat della Banca Popolare di Milano

E' accaduto nella notte di giovedì

Il bancomat dopo l'assalto (B&V Photographers)

Malviventi in azione ad Arcore. Nella notte tra mercoledì e giovedì ignoti hanno fatto saltare il bancomat della Banca Popolare di Milano situato in via Casati.

L'assalto ha provocato una forte esplosione che ha risvegliato i residenti e sul posto sono accorsi i carabinieri della compagnia di Monza. Al momento dell'arrivo dei militari dell'Arma dei ladri non c'era già più traccia. A terra invece, tra le ferraglie e i vetri esplosi, c'era ancora qualche banconota abbandonata.

Ancora in via di quantificazione il bottino del colpo. Indagini in corso. 

furto bancomat-2

Seguiranno aggiornamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento