In manette tre persone: rapinavano studenti sul “treno dello spaccio”

I carabinieri hanno arrestato due marocchini e una italiana: sarebbero i responsabili delle rapine a giovani studenti sui treni tra Saronno e Seregno

Le rapine avvenivano sempre sui treni (Foto repertorio)

Sono state le loro stesse vittime ad incastrarli. Hanno raccontato il loro modus operandi, praticamente sempre uguale, e hanno fornito ai carabinieri una loro perfetta descrizione.

Lunedì, i militari di Desio, in collaborazione con i colleghi di Solaro e Limbiate, sono riusciti a fermare la banda di presunti rapinatori che negli ultimi mesi era diventata l’incubo di tutti i pendolari. In manette sono finiti due cittadini di origine marocchina, venti e ventinove anni, e una italiana anche lei ventenne.

I tre, secondo quanto ipotizzato dai militari, sarebbero responsabili di diversi furti e rapine avvenute sul treno Saronno-Seregno, lo stesso treno diventato ormai famoso come il “treno dello spaccio”, per la presenza costante a bordo di pusher e tossicodipendenti. Una vera e propria emergenza che aveva spinto Dante Cattaneo, sindaco di Ceriano Laghetto, a chiedere pubblicamente l’intervento dell’esercito in zona

Le indagini dei carabinieri erano iniziate a metà marzo, quando in pochi giorni tre studenti minorenni avevano denunciato di aver subito una rapina. Il copione raccontato dalle vittime era sempre lo stesso: la richiesta d’informazioni, le minacce, le botte e la fuga con il bottino

A fermare i tre, però, ci hanno pensato i carabinieri che - con l’aiuto dei rapinati - sono riusciti ad identificare i componenti della banda e ad arrestarli. 

A tradirli, lunedì mattina, è stato l’ultimo colpo. I tre, infatti, hanno convinto un giovane pendolare a seguirli al bar, dove lo hanno poi picchiato e rapinato. La vittima, però, ha immediatamente avvisato i carabinieri che - anche grazie alla descrizione fornita - sono riusciti ad arrestare i tre ladri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

arrestati-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento