menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caserma dei carabinieri di Concorezzo all'asta, l'appello: "Salviamola"

Il prossimo 21 gennaio a seguito della procedura fallimentare della società proprietaria degli immobili lo stabile di via Ozanam sarà battuto all'asta. L'impegno del comune e l'interrogazione al ministro

Una caserma dei carabinieri all'asta in Brianza e l'appello per salvarla. Nei giorni scorso i deputati della Lega hanno presentato un'interrogazione al ministro dell'Interno Luciana Lamorgese per sollecitare il governo a farsi carico della situazione. Insieme allo stabile di via Ozanam, che andrà all'asta a Monza il prossimo 21 gennaio con una base di partenza di 865mila euro, in Lombardia sono altre quattro le caserme a rischio sfratto: Cassina De' Pecchi, Cusano Milanino e San Giuliano Milanese (MI) e Azzate (VA). Le aste sono state indette a seguito della procedura fallimentare che ha interessato la società proprietaria degli immobili: la Edilteco di Cusano Milanino per il recupero del denaro da destinare ai creditori.

"Chiediamo al governo di intervenire subito a supporto di queste amministrazioni affinché non restino orfane delle rispettive caserme dei Carabinieri che, come noto, andranno all'asta il prossimo 21 gennaio a seguito della procedura fallimentare della società proprietaria degli immobili. I Comuni interessati si stanno prodigando per cercare una soluzione concreta e ragionevole, anche attraverso un confronto diretto tra i sindaci e prefetture" si legge nella nota.

"Il Comune di Concorezzo, ad esempio, sta valutando l’accensione di un mutuo tramite Cassa Depositi e Prestiti, ma i revisori dei conti, per dare il via-libera all’operazione, richiedono un impegno formale al Viminale sulla volontà effettiva di onorare poi un contratto d'affitto di durata almeno decennale. Per questa ragione abbiamo presentato un'interrogazione al ministro dell'Interno sollecitando il governo a farsi carico di questa situazione. Parliamo di presìdi di legalità indispensabili per il territorio e per la sicurezza dei cittadini, a maggior ragione in questa fase così difficile per tutto il Paese legata all'emergenza Covid" concludono i deputati della Lega Massimiliano Capitanio, Matteo Luigi Bianchi, Fabio Massimo Boniardi, Fabrizio Cecchetti, Jari Colla, Andrea Crippa, Paolo Grimoldi e Luca Toccalini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento