Monza e Brianza, aumentano gli omicidi e i furti "per crisi"

I dati della Questura di Milano sul capoluogo e su Monza: nel 2014 sono diminuiti i reati, ma sono aumentati gli omicidi e i crimini legati alla crisi

I dati diffusi dalla Questura (Foto repertorio)

Meno reati. Meno criminalità. Ma più omicidi “d’impeto”. E più furti “dovuti” alla crisi economica. 

Nel 2014 i reati nelle province di Milano e di Monza e Brianza sono diminuiti del 3,4%. In particolare, il totale dei reati commessi nelle due provincie è sceso da 299.162 a 288.810. 

I dati raccolti dalla Questura di Milano, però, non sono solo positivi. Anzi. I numeri forniti da via Fatebenefratelli nel giorno del 163esimo anniversario della fondazione della Polizia mostrano, infatti, come siano aumentati gli omicidi, che sono passati dai venticinque del 2013 ai trentacinque dello scorso anno. “Si tratta per lo più di delitti d'impeto - ha spiegato il Questore - In gran parte risolti, e non di crimini commessi da persone legate alla criminalità organizzata". 

In lieve aumento anche i “reati da strada” perché, come ha sottolineato il Questore, "la crisi continua a mordere a Milano e in Brianza e questa è una delle possibili ricadute". Aumentano, quindi, i furti - +0,16% -, soprattutto quelli con strappo (+17,5%) e negli esercizi commerciali (+5,3%). 

Lo scorso anno sono aumentati sensibilimente anche i sequestri di sostanze stupefacenti: in particolare sono quasi duplicati i kg di eroina, passati da 9.432 a 16.584, e quasi triplicati i carichi di hashish, passati da 376.647 kg a 973.189 kg.

In netta diminuzione, invece, le rapine, in flessione dell'8,7% rispetto all'anno precedente. Quelle messe a segno nelle abitazioni sono calate del 29,8%, quelle in banca del 50,3% e negli uffici postali del 26,6%. 

Un trend che è proseguito anche nel primo quadrimestre del 2015: i negozi presi d'assalto dai rapinatori sono stati il 33,9% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, le farmacie il 50% in meno e le banche il 30,7% in meno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A calare, a Milano e a Monza, è anche il numero degli stranieri irregolari sul territorio italiano fisicamente accompagnati alla frontiera. Nel 2013 erano stati 665 i clandestini espulsi “effettivamente”, nel 2014 “solo” 247. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento