rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca Via Visconti

Sfilata in bici in onore di Matteo, il sedicenne morto nell’incidente

I ciclisti della critical mass di Milano hanno sfilato per le vie di Monza e hanno deposto un mazzo di fiori in via Visconti per ricordare Matteo, il sedicenne investito e ucciso mentre era in sella alla sua bici

Hanno pedalato per quaranta chilometri con Matteo nel cuore. Hanno pedalato per quaranta chilometri per dirgli addio nonostante, probabilmente, nessuno di loro lo conoscesse di persona. Una bici poggiata al muretto, un mazzo di fiori e un minuto di silenzio commosso e commovente. 

Giovedì sera i ciclisti della critical mass di Milano hanno sfilato per le strade di Monza per ricordare Matteo Trenti, il ragazzo di sedici anni morto mercoledì mattina per le gravissime ferite riportate nell’incidente di martedì sera in via Visconti, quando un’auto lo ha travolto. 

La critical mass a Monza in onore di Matteo

Matteo stava tornando a casa dalla riunione scout ed era proprio in sella alla sua bici. Così, i ciclisti della “massa critica” hanno voluto onorare la sua memoria. Partiti da Milano, hanno sfilato - chiassosamente - per le strade del centro e arrivati in via Visconti si sono radunati in silenzio per ricordare il sedicenne. 

Poi, come raccontano loro stessi nel proprio gruppo Facebook, hanno ulteriormente allungato il loro percorso e sono arrivati in via porta Lodi, dove Matteo abitava, per far sentire il loro calore e la loro vicinanza anche ai genitori del sedicenne. 

“Sono stati chilometri - scrivono i ragazzi su Facebook - fatti da tutti noi pensando sempre a te, e alla tua giovane vita spezzata”. 

VIDEO | Da Milano a Monza con Matteo nel cuore

critical mass monza (Foto da video Fb)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfilata in bici in onore di Matteo, il sedicenne morto nell’incidente

MonzaToday è in caricamento