Capodanno senza botti, i consigli di Enpa per gli amici a quattro zampe

La campagna di sensibilizzazione contro botti e fuochi d'artificio

Anche quest'anno Enpa a Monza e Brianza scende in campo con una campagna di sensibilizzazione contro i botti e i fuochi d'artificio a Capodanno. 

Nonostante a Monza i botti saranno vietati con un'ordinanza, cosi' come accade anche a Lissone e in altri comuni dell'hinterland di Milano, Enpa ha voluto sensibilizzare i cittadini a evitare esplosioni inutili durante i festeggiamenti per tutelare la salute degli amici a quattro zampe. 

"Lo scoppio dei fuochi artificiali, specie in piena notte, provoca negli animali danni inimmaginabili" hanno spiegato dall'Enpa. "Agli uccelli, ad esempio, un botto causa uno spavento tale da indurli a fuggire dai dormitori e volare nel buio anche per chilometri per poi andare a morire sfracellandosi su muri, alberi o cavi elettrici; quelli che riescono ad atterrare o a posarsi su qualche albero spesso muoiono assiderati per le rigide temperature invernali o per la mancanza di un riparo. Nei gatti e nei cani un botto determina un forte stress e spavento che li spinge a fuggire da giardini e recinti, per allontanarsi il più possibile dal rumore per loro insopportabile, finendo coinvolti in incidenti stradali con gravi danni per loro e pericolo per la circolazione. Il motivo sta nella soglia uditiva sensibilmente più sviluppata e sensibile di quella umana: l’uomo ha una percezione uditiva compresa tra le frequenze denominate infrasuoni, intorno ai 15 hertz, e quelle denominate ultrasuoni, sopra i 15.000 hertz, mentre quella dei cani arriva a circa 60.000 hertz e quella dei gatti 70.000 hertz".

I consigli per chi ha un animale

"Nei giorni cruciali delle feste tenete temporaneamente chiusi gli animali in un luogo sicuro e protettivo. In casa, il volume dello stereo o della tv un po’ alto è più familiare agli animali e copre altri rumori esterni. Uscite con il vostro cane sempre al guinzaglio, mantenete per primi un atteggiamento neutro e sereno, ignorando le manifestazioni di paura dell’animale per non rafforzarne il comportamento. Sembra ovvio, ma ricordiamo a tutti di non portare, per nessun motivo, i propri quattrozampe agli spettacoli pirotecnici".

Il precedente, la morte di Gemma

Il 31 dicembre del 2015 a Besana in Brianza Gemma, una dolcissima cagnolina è morta per le ferite riportate in seguito allo scoppio di un petardo nel giardino condominiale.

EMERG.CAPODANNO-2016-enpa-mb-home-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento