menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I carabinieri del Nucleo patrimonio artistico recuperano un quadro del Cinquecento

Rubato a gennaio a un gallerista di Milano. Il prezioso dipinto, che rappresenta la Madonna con Bambino, è stato recuperato in un'abitazione di Pero

Il 25 gennaio il furto di quella preziosa tela del Cincequento. Lunedì 8 marzo i carabinieri del Nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Monza hanno restituito l’opera al legittimo proprietario.

Un olio su tela delle dimensioni di 88x66 centimetri, della scuola lombarda, che rappresenta la Madonna con Bambino.
Il quadro a gennaio era stato rubato a un gallerista milanese. Il proprietario, il giorno del furto, dovendo effettuare una commissione nella zona est del capoluogo lombardo, aveva lasciato incustodito il prezioso quadro. Dopo aver scoperto il furto si è recato dai carabinieri per la denuncia. 

I militari del Nucleo brianzolo hanno avviato immediatamente le indagini. Hanno inserito i dati del quadro nella “Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti, il più grande database di opere d’arte rubate al mondo.
Dopo una serie di accertamenti è emerso che l’opera era stata sottratta da due cittadini stranieri che vivono in Italia e che nel periodo del furto lavoravano in alcuni cantieri della zona.

Le indagini hanno poi condotto al sequestro del quadro custodito in una casa di Pero, in provincia di Milano. La Procura della Repubblica ha così disposto la restituzione del quadro al suo legittimo proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

  • social

    Bake Off Italia torna a Villa Borromeo ad Arcore

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento