Cronaca Libertà / Via Raffaello Sanzio, 9

La Carrier di Villasanta chiude i battenti a giugno

Un'altra multinazionale della produzione che se ne va dalla Brianza: i dipendenti sono scesi in strada per manifestare

Un lungo corteo fino a viale Cavriga per dire no alla chiusura dell’azienda.

Mercoledì mattina i lavoratori della Carrier, la multinazionale americana che da anni produce a Villasanta hanno manifestato dopo l’annuncio dell’imminente chiusura dell’azienda, prevista per giugno.

A lanciare l’allarme sulla situazione dell’azienda ci avevano già pensato i lavoratori che in data 4 dicembre avevano tenuto un incontro sindacale alla presenza del Presidente della Provincia Dario Allevi e del sindaco di Villasanta Emilio Merlo.

Il sito industriale di Villasanta negli ultimi anni ha visto diminuire i suoi occupati da 1200 a 215: dal 2008 ad oggi i dipendenti hanno affrontato 2 anni di cassa integrazione straordinaria, migliaia di ore di cassa ordinaria e mobilità.

I rappresentanti sindacali contestano con amarezza l’atteggiamento evasivo dei vertici aziendali che, nei diversi incontri, non ha mai fornito risposte chiare e trasparenti sui piani di produzione futuri.

La Carrier chiuderà il sito di Villasanta a giugno e parte della produzione sarà delocalizzata in Repubblica Ceca.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Carrier di Villasanta chiude i battenti a giugno

MonzaToday è in caricamento