Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca San Donato / Via Enrico Fermi

Depuratore San Rocco, incidente nel "silos" venerdì mattina

Un'anomalia nel funzionamento di un serbatoio del depuratore di San Rocco a Monza ha richiesto l'intervento dei tecnici di BrianzAcque. La monoutility precisa: "Nessun rischio"

MONZA - Un'anomalia nel funzionamento di un serbatoio del depuratore di San Rocco a Monza ha richiesto l'intervento dei tecnici di BrianzAcque. L'allarme è scattato nella tarda mattinata di venerdì  e ha interessato il serbatoio di stoccaggio dell'acido peracetico, composto utilizzato come disinfettante ecocompatibile delle acque di scarico del depuratore. 

Secondo quanto riferito dalla ditta, all'interdo del "silos" si sarebbe verificata una lenta decomposizione del prodotto causata dalla miscelazione accidentale con un'altra sostanza chimica. 

Somo stati avvisati i vigili del fuoco, assistiti dal nucleo specializzato di gestione dei rischi chimici.  Brianzaque ha comunicato che la situazione è stata risolta dai tecnici aziendali senza danni per l'ambiente, svernamenti nè emissioni nell'atmosfera. Nessun problema neanche per gli addetti ai lavori. 

Nelle scorse settimane, una delle vasche del depuratore  di San Rocco era diventata verde a causa di una sostanza, la fluoresceina, sversata probabilmente in maniera accidentale. Nel pomeriggio di martedì, invece, un tratto del Lambro all'altezza delle Grazie Vecchie era stato ricoperto di schiuma: secondo la polizia provinciale, la causa  sarebbe da individuare nelle piogge, che avrebbero riempito oltremisura il collettore di Villasanta. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depuratore San Rocco, incidente nel "silos" venerdì mattina

MonzaToday è in caricamento