Desio fa da cerniera: nasce il super polmone verde

La città intende aderire ai due Parchi "Brianza Centrale" e "Grugnotorto" concedendo un'area da 350 ettari che farà da collegamento. Un polmone verde in una delle zone più urbanizzate d'Europa

Un nuovo super-parco da 1600 ettari  totali collegherà Seregno ai Comuni a nord di Milano. La città di Desio ha annunciato l'intenzione diaderire ai due PLIS (Parco Locale di Interesse Sovracomunale) "Brianza Centrale" e "Grugnotorto Villoresi" concedendo un'area di 350 ettari: così facendo, verrà a crearsi una cerniera tra le due aree verdi che saranno quindi unite. "Siamo a un punto decisivo di un percorso avviatoda mesi - ha spiegato il sindaco di Desio Roberto Corti - Il progetto è quello di costruire un grande parco in una delle zone più edificate della Brianza.

Il PLIS «Brianza Centrale» è un’area verde di 385 ettari riconosciuta dalla Regione Lombardia nel 2001, mentre  il «Grugnotorto» a partire dal 1999 riunisce sette Comuni (Bovisio Masciago, Cinisello Balsamo, Cusano Milanino, Muggiò, Nova Milanese, Paderno Dugnano e Varedo) per complessivi 870 ettari. I Comuni di Desio e Seregno e i PLIS «Brianza Centrale» e «Grugnotorto» sono impegnati a trovare le modalità per la gestione delle aree,  che potrebbe anche portare a definire un unico soggetto gestore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento