Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca San Giuseppe / Via Gerolamo Borgazzi

Forze dell'ordine alla ex Diefenbach. Allevi: "Ingressi murati"

Il blitz mercoledì mattina. Rintracciati nell'area quattro stranieri irregolari

Un nuovo maxi blitz delle forze dell'ordine nell'area della ex Diefenbach a Monza. Mercoledì mattina, nella ex ditta di via Borgazzi, polizia di Stato, carabinieri, agenti della polizia locale e vigili del fuoco sono intervenuti per effettuare l'ennesimo sgombero dell'area trasformata da tempo in ricovero di fortuna per senzatetto e luogo di degrado.

Sgombero alla ex Diefenbach

All'interno dei locali in disuso sono stati trovati quattro cittadini stranieri di origine marocchina tra i 28 e i 34 anni, tutti irregolari sul territorio. Gli stranieri sono stati identificati e accompagnati in Questura a Milano per rispondere delle violazioni in materia di immigrazione. Nei loro confronti è scattata anche una denuncia per occupazione abusiva.

Durante le operazioni sono stati presenti anche il sindaco di Monza, Dario Allevi, l'assessore alla Sicurezza Federico Arena e l'assessore Andrea Arbizzoni. Non si tratta del primo intervento delle forze dell'ordine nell'area: l'ultimo blitz infatti risale allo scorso luglio quando i locali fatiscenti erano stati sgomberati e la ex fabbrica riconsegnata alla proprietà. 

Questa volta però, ha spiegato il primo cittadino di Monza, oltre all'intervento delle forze dell'ordine, per scongiurare nuove intrusioni e impedire l'occupazione abusiva dell'area gli ingressi saranno murati.

diefenbach-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forze dell'ordine alla ex Diefenbach. Allevi: "Ingressi murati"

MonzaToday è in caricamento