Evasione da 50milioni di euro, chi è l'imprenditore finito in manette

Andrea Oddo, l'imprenditore 44enne finito in manette per la maxi evasione della Viesse International Holding, ha ammesso di non aver mai versato tasse

La Guardia di Finanza

Tra l'immagine del "self-made man dinamico ed entusiasta" che lo descrive nelle righe di presentazione sul sito del gruppo che ha fondato, la Viesse International Holding, e il profilo che risulta di Andrea Oddo dal fascicolo dell'inchiesta della Guardia di Finanza di Monza per la maxi evasione da 50 milioni di euro di cui è ritenuto responsabile un pò di differenza c'è.

Un nome reso noto 24 ore dopo l'operazione dagli inquirenti che ha poi raggiunto tutta la penisola, fino alla Sardegna dove si trovano diverse  proprietà dell'uomo finite sotto sigilli.

Che l'imprenditore 44enne, a capo di un'azienda con un fatturato di oltre 82milioni di euro, finito in manette per non aver versato un euro di contributi ai suoi dipendenti, si sia fatto da sè non c'è dubbio perchè ha costruito il suo impero, ormai sotto sequestro, partendo da un'impresa di pulizie.

In pochissimi anni poi ha fondato la Viesse, una holding comprendente 10 società satelliti, leader nella fornitura di servizi alle imprese, con il quartier generale a Usmate Velate. Ed è qui che lo ha raggiunto l'ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Davanti agli inquirenti Oddo ha ammesso l'evasione ma nell'ambito delle indagini resta da capire come l'imprenditore abbia potuto agire indisturbato per anni senza che nessuno potesse sospettare dei mancati versamenti previdenziali.

E' stata proprio la denuncia del nuovo direttore dell'Inps di Monza, accortosi degli ammanchi, a far scattare le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento