Terremoto: confermati per venerdì i funerali del brianzolo Diego Galante

Inizialmente le esequie avrebbero dovuto tenersi il 30 agosto, ma mancava un documento

Diego Galante e Sook Mancini

Alla fine si celebreranno venerdì 2 settembre i funerali di Diego Galante, il quarantenne residente ad Agrate Brianza rimasto vittima del terribile terremoto in Centro Italia.

Galante era in vacanza ad Amatrice con la compagna Sook Mancini, di origini filippine, e i due figli di lui, che si sono salvati. Niente da fare, invece, per Diego e Sook.

Inizialmente le esequie funebri avrebbero dovuto tenersi martedì 30 agosto alla parrocchia milanese di san Domenico Savio a Turro, quartiere in cui Diego è cresciuto. Ma un intoppo burocratico ha costretto i familiari a rimandare l'estremo saluto: il comune di Milano pretendeva un documento originale da parte dei colleghi di Amatrice, che non era ancora arrivato.

Chissà che non sia stato anche questo intoppo a spingere poi il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ad una iniziativa meritoria: Palazzo Marino ha promesso che si farà carico di "rimettere in moto" la macchina amministrativa del comune di Amatrice fornendo una tensostruttura arredata e un comando provvisorio di polizia locale, trasferendo una ventina tra vigili e dipendenti comunali.

La salma di Galante verrà poi tumulata vicino a quella di sua mamma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento