rotate-mobile
Cronaca Seregno

Dopo la devastazione tornano i mici: "Servono coperte e cibo"

I ringraziamenti dell'associazione Cani e Mici per Amici dopo i vandalismi alla colonia felina di Seregno

I mici sono tornati. E la loro "casa" è stata ricostruita dopo che era stata devastata dai vandali che avevano distrutto cucce e postazioni per il cibo. Ma di fronte a un gesto incivile è stata più grande la solidarietà di quanti hanno voluto tendere una mano per aiutare l'associazione Cani e Gatti per Amici che a Seregno, nella zona del Dosso, gestisce la colonia felina depredata nei giorni scorsi.

"È il momento di ringraziare tutte le persone che ci sono vicine, che ci stanno supportato con messaggi di solidarietà e che si sono offerte con il loro aiuto concreto. Abbiamo anche avuto modo di entrare in contatto con tante persone sensibili che hanno conosciuto la realtà delle colonie feline proprio in questa tragica occasione. Ad oggi abbiamo risistemato le postazioni pappa e nanna dei mici per far loro capire che la loro casa è ancora lì, perché quello è il loro ambiente da anni. Aspettiamo ancora che gli ultimi mici facciamo ritorno e siamo presenti il più possibile in colonia. In metto al futuro, sono state fatte promesse e dichiarazioni, noi aspettiamo con ansia, ma nel frattempo, la sicurezza dei gatti è la cosa più importante" hanno spiegato dalla associazione che si occupa dei mici randagi sul territorio. La colonia di Seregno offriva un punto di riferimento a una trentina di gatti e ad oggi non tutti vi hanno fatto ritorno.

"Abbiamo chiesto un controllo sull'area, come minimo l'installazione di cartelli comunali a tutela della colonia. Non facciamo calare l'attenzione perché quando i riflettori di spegneranno saremo soli, noi e i nostri mici. Per questo non possiamo dire che sono al sicuro finché il comune non renderà disponile un luogo idoneo e in sicurezza per i mici. Per chi volesse continuare ad aiutarci, cibo e coperte sono sempre gradite anche perché ci occupiamo di altre 17 colonie, 200 mici circa in totale. Contattateci al 3398616769 (anche what's app) o via email caniemiciperamici@gmail.com e visitate il nostro sito www.caniemiciperamici.org" cocludono.

"Contro stupidità e cattiveria nessun rimedio"

In seguito ai vandalismi anche il sindaco di Seregno Alberto Rossi aveva fatto un sopralluogo nell'area. "Contro la stupidità e la cattiveria gratuita non c’è rimedio, in particolare se perpetrata contro animali in difficoltà che nemmeno si possono difendere" aveva dichiarato Rossi.

"Ho fatto un sopralluogo per constatare direttamente la situazione in questi giorni, insieme all’Assessore Claudio Vergani: l’area è stata ripristinata e resa nuovamente agibile ai gatti, sebbene porti ancora i segni della vandalizzazione. Chiaramente tutti gli accertamenti da parte di chi di competenza sono in corso. Per quanto riguarda gli animali, già da novembre avevamo avviato l’iter burocratico per dare loro uno spazio sicuro e che diventasse un punto di riferimento per le colonie presenti in Città, realizzando un’Oasi Felina. L’obiettivo è di regalare ai nostri amici felini presenti sul nostro territorio comunale uno spazio sicuro e tutelante. Inoltre, quell’area potrà diventare un punto idoneo allo spostamento della colonia attualmente presente a San Salvatore, che dovrà essere spostata perché si trova su terreno privato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la devastazione tornano i mici: "Servono coperte e cibo"

MonzaToday è in caricamento