rotate-mobile
Cronaca Giussano

Vandali scatenati: decapitata la Madonnina del cimitero

Succede a Giussano. Non è la prima volta che viene distrutta la statuetta sacra nella frazione di Robbiano

I vandali tornano a colpire a Giussano. Ancora una volta a finire nel mirino di ignoti è la Madonnina posta sotto il crocefisso sotto la croce del cimitero della frazione di Robbiamo. La statua è di gesso e di piccole dimensioni, ricoperta da una vernice color bronzo. L'episodio si è verificato nei giorni scorsi: non sono ancora stati identificati gli autori del gesto. 

Sull'episodio indagano gli agenti della polizia locale di Giussano. Utili alle indagini potrebbero essere usati i filmati delle telecamere dalla zona. Già in passato i cimiteri del comune brianzolo erano finiti nel mirino dei vandali: non è la prima volta che la statua è finita nella furia di balordi senza scrupoli. 

Ormai da mesi i luoghi sacri della Brianza vengono presi di mira dai vandali. Come la facciata del Santuario della Madonna del Castagno di Muggiò che era stata riempita di bestemmie; o più recentemente la Cappellina della Madonna della Pace di Seveso presa a sassate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali scatenati: decapitata la Madonnina del cimitero

MonzaToday è in caricamento