menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Offese agli agenti su Facebook, scatta l'indagine e una denuncia per diffamazione

Il comando di polizia locale di Monza ha avviato un'indagine per individuare gli autori di insulti rivolti al personale sui social. Ora dovranno rispondere di diffamazione aggravata

Commenti dietro la tastiera che si sono trasformati in insulti. E ora gli autori verranno denunciati con l'accusa di diffamazione aggravata.

Il comando di polizia locale di Monza infatti ha avviato un’indagine finalizzata all’identificazione e al deferimento all’Autorità Giudiziaria di alcune persone che, commentando la notizia dell’assunzione di venti nuovi agenti, sotto un post su Facebook pubblicato da un giornale online, si sono resi responsabili di offese e insulti all'intero corpo di polizia locale.

Anche per frasi a carattere diffamatorio o denigratorio pubblicati attraverso social network infatti è previsto il reato di diffamazione e in questo specifico caso - in seguito agli insulti rivolti al corpo di polizia locale - il comando di via Marsala ha avviato un'indagine che ha portato all'identificazione dei responsabili per cui ora scatterà una denuncia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Dpcm Draghi fino a Pasqua: cosa cambia a Monza e in Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Nel parco di Monza fiorisce l'aglio orsino: tutte le curiosità

  • Cronaca

    "Tesoro ritorna!" Una dichiarazione d'amore appesa sul palo della luce

  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento