Cronaca

"C'è una cosa più grande e potente che ci legherà in eterno", la lettera della figlia di Vittorio

Nato in Brianza, tra un mese si sarebbe dovuto sposare insieme alla madre di suo figlio di sei anni. Nell'incidente della funivia sono morti anche loro: abitavano a Vedano Olona

"Papà, ironia della sorte oggi io ero sul versante opposto della montagna con la mia famiglia". Inizia così la lettera che la figlia di Vittorio Zorloni, il 55enne originario della Brianza morto domenica nel tragico incidente di Stresa, ha voluto affidare ai social per ricordare il padre.

Un'altra famiglia distrutta

Il 55enne viveva a Vedano Olona, in provincia di Varese, insieme alla compagna Elisabetta Persanini, 38 anni, e al figlio Mattia di sei. Tutti e tre erano a bordo della cabina della funivia Stresa-Mottarone che domenica mattina è precipitata. Nato a Seregno e cresciuto a Seveso Vittorio Zorloni si era trasferito poi nel Varesotto e tra un mese, il 26 giugno, la coppia avrebbe celebrato il matrimonio. Una gita domenicale per trascorrere qualche ora di relazi sul lago Maggiore si è trasfromata anche per loro, come per le altre vittime del cedimento, in una immane tragedia.  

La lettera: "Le nostre strade si sono divise per sempre"

"Avete pensato di andare finalmente a farvi un bel giro in funivia nel primo giorno di sole e libertà e invece le nostre strade si sono divise per sempre. So che da lassú adesso faremo finalmente pace perché, semplicemente, in questa vita non eravamo destinati a riuscire a parlarci in modo giusto".

"Anche se non leggerai mai queste parole c'è una cosa più grande e potente che ci legherà in eterno. E so , papà, che non è stato in questa vita, ma sará nella prossima in cui sistemeremo tutto e ci riabbracceremo. E tu, piccolo Mattia, oggi diventi un angelo meraviglioso e tanto prezioso accompagnato dalla tua mamma . Vi porto nel cuore come solo le cose belle si possono portare . Alla prossima vita, che adesso possiate ridere tutti e tre di nuovo insieme nella luce più splendente di tutte".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è una cosa più grande e potente che ci legherà in eterno", la lettera della figlia di Vittorio

MonzaToday è in caricamento