rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Besana in Brianza

Ha un malore al supermercato: i carabinieri lo salvano con il defibrillatore

L'uso tempestivo del defibrillatore è stato fondamentale

I carabinieri gli salvano la vita. Solo il tempestivo intervento dei militari dell'Arma e la precedente abilitazione di un militare all'utilizzo del defibrillatore hanno permesso all'uomo di salvarsi, anche se trasferito in gravi condizioni all'ospedale San Gerardo di Monza.

Il fatto è accaduto intorno alle 13 di venerdì 25 marzo a Besana Brianza quando un uomo di 61 anni si trovava all'interno del supermercato "MD" di via Dante. Era intento a fare la spesa quando, improvvisamente, è stato colto da un malore. Sono stati immediatamente allertati i soccorsi. Sul posto è giunta subito una pattuglia dei militari della stazione di Besana. Entrati nel supermercato l'uomo era a terra, aveva perso conoscenza, e un dipendente gli stava effettuando il massaggio cardiaco.

I carabinieri hanno capito che non c'era tempo da perdere e che era indispensabile a quel punto intervenire con il defibrillatore. Da Areu le indicazioni telefoniche di dove era dislocato il più vicino defibrillatore. In piazza Corti, proprio vicino al supermercato.I militari sono corsi a prenderlo e il carabiniere abilitato al suo utilizzo ha effettuato immediatamente le manovre per rianimare il pensionato. Nel frattempo sono giunti i soccorsi in codice rosso: l'ambulanza e l'elisoccorso che ha stabilizzato e trasferito il 61enne all'ospedale San Gerardo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha un malore al supermercato: i carabinieri lo salvano con il defibrillatore

MonzaToday è in caricamento