Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

La crisi avanza, e la CGIL misura la pressione alla piazza

La crisi incalza, e la pressione aumenta. La CGIL lo sa, e ha deciso di misurarla ironicamente a 93 persone che hanno partecipato al presidio di questa mattina

MONZA - La crisi incalza, e la pressione aumenta. La CGIL  lo sa, e ha deciso di misurarla ironicamente a 93 persone che hanno partecipato al presidio di questa mattina. Quarantotto uomini e quarantacinque donne hanno porto il braccio. Tanti over 50, tra i più colpiti dalla durezza della recessione: ben 50, che hanno contribuito ad alzare la rilevazione media. La "massima" registrata da due infermieri professionali in questa fascia d'età è stata infatti di 139,50, contro un dato medio di 132,94. Dopo un rapido conciliabolo con alcuni esperti veri e molti presunti, la CGIL ha concluso che "la pressione arteriosa sui lavoratori e pensionati della Brianza è a livelli piuttosto alti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La crisi avanza, e la CGIL misura la pressione alla piazza

MonzaToday è in caricamento