Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

In Brianza l'arte arriva a casa con il progetto delle opere in prestito

Iniziativa promossa dal Comune di Meda per far conoscere gli artisti del territorio

Foto di repertorio

Come esistono i libri in prestito adesso in Brianza arrivano anche le opere d’arte in prestito. La si sceglie dal catalogo (per adesso solo on line) e l'opera viene recapitata a casa dove la si potrà ammirare e far ammirare per un tempo stabilito. 

Un’idea originale quella lanciata dal Comune di Meda. Il progetto si intitola “Artoteca MedaTe” e prevede il prestito ai cittadini di opere d’arte realizzate da artisti del territorio. Un’occasione per promuovere l’arte dei medesi e dei brianzoli, e al tempo stesso per soddisfare quel bisogno di bello che non sempre ci si può permettere.

Le opere sono raccolte in un catalogo in continuo aggiornamento. Un catalogo nel quale ad oggi sono contenute le opere di Elena Catanese, Giovanna Cirillo, Lilly Cattaneo, Mattia Consonni, Giovanni Dalla Casa, Claudio Meneghetti, Marco Minotti, Renata Barzaghi, Sara Shifter Pellucchi.

Il cittadino sceglie quella che vuole visionare, e la riceve in prestito direttamente a casa sua. 

Il progetto verrà presentato domenica 20 giugno dalle 10 alle 17 nel Parco Tagliabue di via Gagarin dove verranno esposte anche alcune opere degli artisti presenti nel catalogo.

“E’ un nuovo servizio promosso dal Comune - spiega l’assessore alla Cultura, Fabio Mariani - per far conoscere i lavori di artisti locali. Si sceglie dal catalogo che al momento contiene 91 opere, per ora disponibile online, e poi si può gratuitamente ammirare a casa propria l’opera che più piace per il tempo previsto dal prestito”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Brianza l'arte arriva a casa con il progetto delle opere in prestito

MonzaToday è in caricamento