Verso il prolungamento del metrò: indagini geognostiche e ambientali sul tracciato

Sono state programmate nei punti dove dovrebbero essere realizzate le opere principali del tracciato: previsti restringimenti di carreggiata. I dettagli

Al via a Monza le indagini geognostiche e ambientali sul tracciato del prolungamento della metropolitana in città. Nel capoluogo brianzolo non si parla più soltanto di metrò: prenderanno il via nei prossimi giorni infatti le attività di indagine preliminari in vista della progettazione del prolungamento della M5 da Cinisello al capoluogo della Brianza.

I risultati delle analisi sui terreni costituiranno elementi utili per proseguire il progetto di fattibilità tecnico-economica attualmente in corso. L’ufficio tecnico comunale sta autorizzando l’avvio dei sondaggi geognostici, che saranno realizzati in corrispondenza delle future opere principali del prolungamento stesso.

I prelievi verranno effettuati all’incrocio tra via Marsala e Via Goldoni, in Corso Milano, in Piazza Trento e Trieste nell’area asfaltata, in Villa Reale – pista ciclopedonale a ridosso ingresso Serrone Nord e nel Parcheggio dell'Ospedale San Gerardo. Per effettuare i sondaggi, eseguiti per conto della società MM incaricata della progettazione, saranno in vigore parziali restringimenti di carreggiata con recinzioni mobili e segnaletica di cantiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo tracciato della metro a Monza

“Mentre ci portiamo avanti con la progettazione resta ancora da risolvere il nodo delle risorse. Mi unisco al pressing avviato dal Governatore Attilio Fontana e dal Sindaco Giuseppe Sala per sollecitare Roma: è necessario reperire al più presto il finanziamento che ci consenta di rispettare il cronoprogramma che abbiamo già condiviso, per passare davvero dalla carta al cantiere nel 2021: il bisogno di mobilità delle nostre città non può aspettare oltre” ha detto il sindaco della città di Monza Dario Allevi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ponti tibetani della Lombardia dove portare i bambini

  • Verano Brianza, Sofia uccisa a 25 anni da ubriaco mentre attraversa la strada

  • Cesano Maderno, uomo investito mentre attraversa la strada: è gravissimo

  • Auto esce fuori strada e si schianta contro colonnine del benzinaio poi si ribalta: ferite due ventenni

  • Coronavirus, spostamenti e vacanze: cosa si può fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Incidente stradale a Verano Brianza, travolge e uccide ragazza di 25 anni

Torna su
MonzaToday è in caricamento