Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Brugherio

Fatale incidente in montagna, morto il brugherese Fabio Caprotti

L'alpinista, 36 anni, è morto sabato sulla Grignetta: Fabio Caprotti è precipitato mentre stava effettuando una scalata con alcuni amici

L'intera cittadina brianzola di Brugherio è sconvolta a causa della tragica scomparsa di Fabio Caprotti, 36 anni, morto sabato pomeriggio in seguito a un fatale incidente in montagna. 

L'uomo, molto conosciuto in città anche tra i giovanissimi per il suo impegno e per il suo incarico come capo gruppo scout, è precipitato durante una scalata lungo la via Albertini dei Torrioni Magnaghi dove era uscito per un'escursione insieme ad alcuni amici. Per lui anche il tempestivo intervento dei soccorsi è stato inutile: al terzo tiro è caduto e per Fabio non c’è stato nulla da fare perchè traumi riportati erano troppo gravi e l'alpinista è morto sul colpo.

Sul posto sono intervenute le squadre del CNSAS Lombardia (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) della XIX Delegazione Lariana e dodici tecnici sono stati portati in quota dall’elicottero decollato da Como, che non riusciva ad avvicinarsi al luogo dell’incidente a causa di condizioni meteorologiche avverse.

A recuperare la salma dell'uomo qualche ora dopo è stato un secondo elicottero, partito da Milano, quando le condizioni del tempo erano ormai migliorate.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatale incidente in montagna, morto il brugherese Fabio Caprotti

MonzaToday è in caricamento