Seregno, Massimo Villa sarebbe morto per cause naturali

L'uomo è stato trovato morto venerdì sera dai carabinieri e vigili del fuoco nell'abitazione che condivideva con la madre malata: è stata la donna a vegliare il cadavere per giorni

La scoperta venerdì sera

Non ci sarebbe stato nessun tentato suicidio e nemmeno un'aggressione finita male: Massimo Villa, banchiere di 52 anni, sarebbe morto per cause naturali.

A scoprire il cadavere dopo la segnalazione dei parenti che da giorni non riuscivano a mettersi in contatto con lui sono stati i carabinieri e i vigili del fuoco che si sono presentati venerdì sera intorno alle 19 nell'appartamento che l'uomo condivideva con la madre inferma in via Bellini.

In cucina, a terra, giaceva il corpo senza vita del 52enne e accanto a lui la madre malata di 85 anni.

La donna impossibilitata a chiedere aiuto e allo stremo delle forze per la mancanza di cure aveva vegliato il corpo senza vita del figlio per giorni.

Secondo le prime dichiarazioni del medico legale l'uomo sarebbe morto per cause naturali e il momento del decesso risalirebbe ad almeno tre giorni prima del ritrovamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna è stata ricoverata all'ospedale di Desio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Pizza e cocaina nel locale, tre arresti dei carabinieri a Giussano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento