Incidente in cantiere, crolla una soletta: morto operaio di Giussano

E' accaduto lunedì mattina in una palazzina in ristrutturazione a Bellagio

E' rimasto bloccato sotto le macerie crollate all'improvviso da una soletta nel cantiere dove stava lavorando. Non ce l'ha fatta Nazareno Bretti, operaio di 58 anni, brianzolo, residente a Giussano ma da qulche tempo domiciliato a Bellagio.

L'allarme è scattato intorno alle 10 di lunedì mattina in piazza Suira, a Bellagio, dove l'operaio stava lavorando all'interno di una palazzina in ristrutturazione per conto dell'impresa edile per cui era impiegato. A chiamare i soccorsi è stato un collega del 58enne: la soletta è crollata all'improvviso e ha travolto Nazareno Bretti che pare stesse lavorando nell'area sottostante al solaio a volta che ha ceduto per realizzare una zona di aerazione. 

Il 58enne è rimasto intrappolato tra le macerie fino all'arrivo dei vigili del fuoco. Inutili i tentativi dei soccorsi di salvare la vita all'uomo. Sul posto insieme ai sanitari del 118 mobilitati con un'ambulanza e l'elisoccorso e i vigili del fuoco da Erba e Como c'erano anche i carabinieri e i tecnici dell'Asl. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento