Eventi pubblici, uffici e scuole: in attesa del decreto la Provincia fa il punto

Il testo del decreto deve ancora essere trasmesso. In attesa del documento, dopo una riunione con la prefettura, la Provincia ha anticipato alcuni aspetti

Un asilo

Scuole chiuse ma non solo. In attesa del decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il documento ufficiale che stabilirà le misure che a aprtire da lunedì 2 marzo entreranno in vigore in Lombardia per far fronte all'emergenza sanitaria legata al contagio da coronavirus, la Provincia di Monza e Brianza ha fatto il punto, anticipando alcune disposizioni contenute nel testo.

"Confermata la sospensione delle attività didattiche di tutte le scuole della Lombardia, in Regione siamo ora in attesa del decreto del presidente del Consiglio Conte. Il documento conterrà i provvedimenti che verranno assunti in Lombardia e nelle altre regioni a partire da domani" ha detto domenica pomeriggio il presidente Fontana.

La sospensione dell'attività didattica per gli asili, le scuole di ogni ordine e grado e le università era già stata comunicata sabato, anticipando uno dei provvedimenti che saranno assunti con l'atto del governo per permettere a famiglie, docenti e presidi di organizzarsi. Per quanto riguarda le altre attività da quelle commerciali ai luoghi di sport e cultura tra cui piscine, palestre e musei ancora invece da parte di regione Lombardia non è stato comunicato nulla di ufficiale perchè si attende il decreto. Alle 17.30 è stata programmata una conferenza stampa in cui verranno chiariti tutti i punti.

A fare il punto dopo una riunione tenutasi in prefettura è stata la Provincia di Monza e Brianza che ha anticipato che resta "confermata la sospensione di tutte le manifestazioni, iniziative ed eventi culturali fino all'8 marzo.

Per quanto riguarda le scuole, resteranno chiuse con lezioni sospese, ma il personale amministrativo e il personale Ata potrà prendere servizio. "Confermata" si legge nella breve nota sintetica pubblica sui social anche "l'apertura di sportelli pubblici essenziali". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento