Cronaca San Gerardo / Via Giambattista Pergolesi

PizzAut sforna pizze Dpcm e Bombazza per medici e infermieri del San Gerardo

L'appuntamento è per venerdì 15 gennaio quando il food truck di PizzAut si fermerà davanti all'ingresso del nosocomio monzese. I ragazzi sforneranno e consegneranno centinaia di pizze ai medici e agli infermieri impegnati nella pandemia

Pizza Dpcm, al salame piccante, con salsiccia e friarielli in arrivo nei reparti covid e nei laboratori vaccinali dell’ospedale San Gerardo di Monza.

A prepararle e consegnarle saranno i pizzaioli speciali di PizzAut che venerdì 15 gennaio, dalle 12 alle 15, saranno davanti all’ingresso del nosocomio con il loro food truck. L’iniziativa, realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Monza e dell’Asst Monza, arriva a pochi giorni dalla trasferta dei pizzaioli autistici all’ospedale Niguarda di Milano.

L’obiettivo è lo stesso: un piccolo gesto dello staff di pizzaioli composto da ragazzi con disturbi dello spettro autistico per ringraziare i medici e gli infermieri impegnati nella pandemia preparando e consegnando le loro pizze speciali e gustose.

“A Niguarda è stata un’esperienza straordinaria, e siamo certi sarà la stesso anche all’ospedale San Gerardo – spiega Nica Acampora, fondatore di PizzAut -. Per alcuni ragazzi il mondo ospedaliero è familiare, con i genitori infermieri che in questi mesi sono stati impegnati in prima linea nei reparti covid”.

La trasferta a Niguarda aveva galvanizzato i giovani di PizzAut. “Erano molto emozionati, qualcuno ancora spaventato da quel virus che ha messo completamente ko le nostre vite”. E ancora di più quelle dei giovani con lo spettro autistico. Nico e i ragazzi avrebbero dovuto inaugurare nell’aprile del 2020 a Cassina de Pecchi la loro pizzeria a misura di persone autistiche, progetto unico e avveniristico a livello nazionale.

“Sono certo che nutrire l’inclusione sarà come sempre un momento coinvolgente e ricco di emozioni” – anticipa il Sindaco Dario Allevi.

“Il messaggio che oggi PizzAut ci consegna è di fondamentale importanza– aggiunge il Direttore Generale della ASST MONZA Mario Alparone – e sottolinea almeno tre aspetti, quello dell’inclusione, quello della solidarietà agli operatori sanitari ed in questo momento anche di sostegno all’importanza della campagna vaccinale anti – covid su cui ci stiamo particolarmente impegnando”.

Il progetto del ristorante fermo per il covid ma il truck no

I Dpcm e la riorganizzazione della ristorazione per adesso hanno fatto rinviare il taglio del nastro, ma Nico Acampora ha cercato di continuare nel suo progetto attraverso il food truck che si concilia perfettamente con i provvedimenti di questo periodo di pandemia.

“Quando uno dei miei ragazzi mi ha chiamato in lacrime dicendomi che aveva fallito, perché aveva imparato a fare il pizzaiolo ma con la pandemia non poteva più preparare le pizze, ho deciso che era arrivato il momento di agire. Da qui la scelta di attivare il food truck che adesso è attivo e posizionato nei fine settimana davanti alla nostra pizzeria”.

Ma Nico e i ragazzi di PizzAut hanno un cuore immenso e hanno deciso portare le loro pizze e il loro messaggio ai medici e agli infermieri che in questi mesi si sono sacrificati per combattere il virus. Venerdì i ragazzi sforneranno centinaia di pizze che poi consegneranno direttamente all’ingresso dei reparti e del laboratorio.

Il menù prevede pizza DPCM (una pizza bianca con scamorza, mortadella, pistacchio e una spruzzata di lime e di olio); pizza bombazza (una pizza piccante con crema di anduja e salame piccante); la classica Margherita; la regina Margherita (arricchita rispetto alla classica con abbondante basilico e pomodorini freschi); la Napoli Aut (con salsiccia, friarielli e pomodorini essicati).

“Venerdì per noi sarà anche l’occasione per ricordare il professor Lucio Moderato, direttore dei Servizi innovativi per l’autismo della Sacra Famiglia scomparso a causa del covid. Una persona alla quale tutti noi eravamo molto legati”.

Il progetto PizzAut conta 15 ragazzi autistici: 3 pizzaioli, e gli altri impegnati nel servizio tavola e accoglienza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PizzAut sforna pizze Dpcm e Bombazza per medici e infermieri del San Gerardo

MonzaToday è in caricamento