menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto scattata a Increa dall'Associazione Spinning Brugherio

La foto scattata a Increa dall'Associazione Spinning Brugherio

Ragno gigante al Parco Increa, la denuncia dello Spinning Brugherio

L'esemplare è stato avvistato lunedì pomeriggio al Parco Increa: nonostante il divieto di abbandonare animali esotici nell'area verde e nel laghetto qualcuno trasgredisce ancora. La scoperta

Abbandonare tartarughe acquatiche nelle acque del laghetto del Parco Increa comporta una sanzione fino a 250 euro. Nonostante il divieto interessi anche altre animali esotici pare che qualcuno abbia deciso di trasgredire e fare un'eccezione.

Insieme alle anatre che popolano il laghetto e ai pesci lunedì pomeriggio alcuni membri dell'Associazione Pescatori Ricreativi Spinning Brugherio ha fatto una curiosa e inquietante scoperta. 

Un ragno gigante nero è stato avvistato e immortalato su alcuni tronchi a ridosso dell'acqua e all'interno del laghetto. 

"Nonostante la presenza di cartelli che indicano il divieto di abbandonare animali esotici nel parco e nel laghetto, abbiamo trovato lunedì pomeriggio al parco di Increa questo ragno gigante" scrivono sul loro blog.

"Secondo una ricerca su internet, sembra che sia un Macrothele Calpeiana , specie ritrovata anche in altre città italiane come a Bologna e nel Veneto" spiegano ancora i membri dell'Associazione Pescatori Ricreativi.

Questo esemplare sarebbe stato attestato anche in Africa settentrionale e in Spagna e apparterebbe alla famiglia Hexathelidae.

"All’inizio era sul tronco e non appena ci ha visto è scappato via velocemente, passando per l’acqua, in direzione della riva dove si è nascosto in mezzo alle erbacce" raccontano i testimoni dell'accaduto.

Secondo quanto hanno potuto osservare e dimostrano le fotografie scattate sarebbe "di genere maschile, lungo circa quanto una sigaretta, le zampette lunghe circa 20cm; con una circonferenza totale di 40cm".

"Se non viene disturbato non attacca l’uomo. Ci domandiamo da che parte arrivi questo animaletto" concludono. 

ragno2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Come sarà la maturità 2021? Tutte le risposte

  • social

    Festa del Gatto, dove adottare un felino a Monza

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento