Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Aggredivano e rapinavano donne sole in strada in Brianza, arrestati altri due uomini

I carabinieri della compagnia di Seregno hanno rintracciato un 39enne e un 43enne che a marzo scorso si sarebbero resi responsabili di alcuni episodi di rapina ai danni di donne tra Seveso e Barlassina

Immagine di repertorio

Sono finiti in carcere gli altri due rapinatori seriali accusati di aver messo a segno diverse aggressioni a scopo di rapina ai danni di donne - soprattutto anziane - in Brianza, tra Seveso e Barlassina. Gli episodi risalgono allo scorso mese di marzo ma solo nei giorni scorsi, dopo il fermo e la denuncia del primo rapinatore, i carabinieri hanno rintracciato gli altri due presunti autori che sono finiti in carcere in esecuzione dell’ordinanza di applicazione della custodia cautelare emessa lo scorso 14 maggio dal Tribunale di Monza per i reati di furto con strappo e rapina aggravata in concorso.

Rapine e botte a donne in strada 

Avvicinate, minacciate, in alcuni casi aggredite e rapinate in strada mentre camminavano da sole. Sono almeno cinque le donne che sono state vittime di tre rapinatori seriali in azione in Brianza a marzo tra Barlassina e Seveso. E una di loro, la prima - una pensionata di 85 anni di età - è stata colpita con pugni al volto fino a cadere a terra per essere derubata della borsa che aveva con sé ed è finita in ospedale.

Cinque rapine in poche settimane

Gli episodi - tutti avvenuti nell'arco di alcune settimane nel mese di marzo - si sono verificati tra Seveso e Barlassina. Alle signore - che hanno tra i 57 e gli 85 anni d'età - sono state portate via le borse con gli effetti personali e il portafogli. E proprio il bottino con alcuni di questi effetti personali, tra cui le chiavi dell'autovettura, ha permesso di ricondurre al presunto responsabile delle rapine che è stato sorpreso dai carabinieri ancora in possesso delle chiavi del mezzo e dei documenti di due delle vittime. Poi le indagini dei militari dell'Arma sono proseguite e i carabinieri nei giorni scorsi hanno rintracciato e arrestato anche gli altri due rapinatori seriali.

La mappa dei colpi

IMG-20210329-WA0001-2

Prima è toccato alla pensionata 85enne brianzola, aggredita in strada mentre camminava sola in via Trieste alle 18 dello scorso 2 marzo. Colpita con diversi pugni al viso fino a cadere a terra, la donna è stata poi accompagnata in ospedale a Carate Brianza dove è stata medicata e dimessa per lievi contusioni. Poi lo scorso 7 marzo a farne le spese era stata una 59enne in via Tommaseo sempre a Seveso pochi minuti prima delle 20. Nello stesso punto i rapinatori erano tornati a colpire anche il 19 marzo, poco prima delle 22 ed era rimasta vittima della rapina una 57enne. Il giorno prima invece un'altra aggressione con furto si era registrata a Barlassina, alle 21.30, in corso Marconi. Tutte - come reso noto - sono state assalite mentre camminavano a piedi lungo la strada.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredivano e rapinavano donne sole in strada in Brianza, arrestati altri due uomini

MonzaToday è in caricamento