menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Parco, per ora, è di proprietà dei comuni di Milano e Monza

Il Parco, per ora, è di proprietà dei comuni di Milano e Monza

La Regione "entra" nel Parco: e porta con sé 70 milioni di euro

Il Pirellone è pronto a entrare nella proprietà del Parco, al momento dei comuni di Monza e Milano. La Regione, se l'accordo avrà l'ok del consiglio comunale meneghino, porterà con sé 70 milioni di euro. Tutti i dettagli

Un nuovo, grande, proprietario. E, soprattutto, una buona dose di nuovi milioni di euro che potrebbero permettere di riqualificare e valorizzare le perle del territorio. 

Venerdì, la Giunta comunale di Milano ha dato il via libera alla delibera che approva il protocollo d’intesa tra Palazzo Marino, Comune di Monza e Regione Lombardia per sostenere la difesa e lo sviluppo di uno degli ambiti paesaggistici e monumentali più importanti del Paese, il Parco di Monza. 

L’accordo, che dovrà ora superare l’esame del consiglio comunale, prevede il riordino degli assetti proprietari del Parco di Monza - attualmente in comproprietà indivisa dei comuni di Milano e Monza - con l’ingresso di Regione Lombardia e la definizione di un piano complessivo di valorizzazione del parco.

A fronte del suo ingresso nella proprietà del Parco – con una quota uguale a quella degli altri due enti pubblici –, il Pirellone garantirà al Consorzio “Villa Reale e Parco di Monza”, attualmente gestore del polmone verde cittadino, investimenti pari a sette milioni di euro all’anno per dieci anni.

Tali risorse, prevede l’accordo, saranno finalizzate alla difesa e valorizzazione del Parco, alla promozione di una fruizione attenta e consapevole delle attività svolte nel complesso, nel rispetto delle sue valenze storiche, culturali, paesaggistiche e naturalistiche.

Non solo. Parte dei soldi saranno impiegati anche per la riqualificazione dell’Autodromo, la cui attività - a cominciare dallo storico Gran Premio di Formula 1 - svolge un ruolo centrale per la funzione sociale, sportiva e per la rilevante incidenza sull’economia dei territori circostanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento