Pensionata scippata alla fermata dell'autobus a Monza: ladri in fuga su uno scooter

Sull'episodio indaga la polizia di Stato

Una pensionata di ottant'anni, monzese, è stata scippata nella giornata di sabato alla fermata dell'autobus a Monza. La signora, pochi minuti prima delle 18, era in via Boito insieme a un'altra donna, a ridosso di una panchina, in attesa del bus quando all'improvviso un soggetto le ha strappato la borsa ed è scappato via insieme a un complice.

L'episodio è stato denunciato alla polizia di Stato che ora indaga per rintracciare i responsabili. La vittima non ha saputo fornire agli agenti una descrizione chiara dei malviventi ma ha indicato la presenza di due persone, un uomo a piedi che si è avvicinato alla vittima e le ha strappato la borsetta e un secondo soggetto in sella a uno scooter che ha atteso l'arrivo del complice per poi fuggire via. Nella borsa della donna c'erano soldi e documenti. 

A Monza domenica si è registrato un secondo scippo: una ragazza è stata derubata del telefono cellulare in stazione, mentre dooo essere scesa da un treno ha imboccato il sottopasso. A sfilarle di mano il telefono secondo le informazioni che ha fornito agli agenti sarebbe stato un cittadono straniero di origine nordafricana. Per entrambi gli episodi sono in corso le indagini della polizia di Stato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento