"Spazzatour", Striscia la Notizia a Brugherio nella discarica a cielo aperto di via dell'Offelera

Ancora polemiche sul caso della strada "della spazzatura" di competenza per metà del comune di Brugherio e metà del comune di Monza

Frame dal servizio di Striscia la Notizia dell'8 novembre

La spazzatura, purtroppo, è di tutti. Quando i rifiuti vengono incivilmente abbandonati sul ciglio della strada e si accumulano fino a creare vere e proprie discariche a cielo aperto non resta che stabilire chi si debba prendere la responsabilità di smaltirli e a Brugherio, in via dell'Offelera, la strada tristemente nota per i cumuli di riifuti abbandonati, il compito non è così semplice.

Della situazione di degrado e dell'incivile abbandono dei rifiuti nell'area martedì sera si è occupata anche la trsmissione Striscia la Notizia che ha dedicato alla problematica un intero servizio dal titolo "Spazzatur - Monza e Milano" realizzato dall'inviato EuGenio, versione Er Monnezza. 

Lungo la strada provinciale 13 che collega Agrate Brianza a Brugherio, nel tratto di via dell'Offelera, il comune brianzolo divide la competenza territoriale per la raccolta dei rifiuti con la città di Monza. La pulizia di un lato della strada compete al comune di Brugherio mentre dall'altra parte a prendere provvedimenti deve essere il comune di Monza. 

Mobili, materassi, giocattoli, sacchetti abbandonati e televisori abbandonati che indignano chiunque passi nel tratto di discarica a cielo aperto. I cittadini di Brugherio però, nonostante siano consapevoli del problema, dopo aver visto il servizio hanno voluto precisare che oltre al comune brianzolo della situazione è responsabile anche Monza e sui social è scoppiata subito la polemica.

A fare chiarezza mercoledì pomeriggio è stato l'assessore allo Sviluppo del Territorio del comune di Brugherio Marco Magni: "Via Offelera ha un lato della strada appartenente al comune di Monza, l'altro lato è invece brugherese. Questa mattina, abbiamo predisposto un sopralluogo - effettuato tramite CEM che conferma quanto sopra. Si segnala, per massima trasparenza e correttezza nei confronti di Monza, che durante il sopralluogo odierno veniva effettuato tramite automezzo con ragno della ditta Sangalli (la ditta che effettua i Servizi di Igiene Urbana per il Comune di Monza), la pulizia dell'area. Periodicamente a seguito anche di nostre segnalazioni il Comune di Monza fa effettuare la pulizia dell'area".

"Le aree sul territorio del Comune di Brugherio, risultano prive di rifiuti per un accordo con i proprietari dei terreni laterali a via Offelera i quali avevano dapprima riunito e accatastato i rifiuti abbandonati (raccolti poi tramite servizi specifico di CEM) e poi recintato le aree, di modo da limitare la superficie a lato strada di abbandono rifiuti. Il risultato è che da allora l'abbandono rifiuti su Brugherio è considerevolmente diminuito e viene gestito con interventi più o meno settimanali da parte degli operatori normalmente addetti al servizio, senza interventi extra di abbandono rifiuti/discariche abusive" ha aggiunto l'assessore Magni, precisando anche come "l'area di Monza sia più difficile da gestire poiché presenta un dosso con vegetazione spontanea".

Da parte di entrambe le amministrazioni comunali, puntualizzano da Brugherio, c'è la volontà a collaborare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

QUI IL VIDEO DEL SERVIZIO COMPLETO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento