menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini, in Brianza 18mila bambini e ragazzi non sono vaccinati

I dati

Nuove regole in Lombardia in tema di vaccinazioni per il nuovo anno scolastico. Con le modifiche introdotte in sede di conversione legislativa del DECRETO-LEGGE 7 giugno 2017, n. 73 “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale”, alcuni vaccini sono diventati obbligatori per l'iscrizione a scuola dei minori tra 0 e 16 anni di età. In Lombardia sono 1.488.573 i bambini e ragazzi nati dal 2001 al 2016 che sono interessati dall'obbligo vaccinale.

Di questi 103.100 risultano inadempienti a una o più dosi di Esavalente e 129.368 a una o più dosi di morbillo, parotite e rosolia. I dati sono stati resi noti dall'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera dopo che le otto Ats della Lombardia hanno fornito i dati riguardanti i territori di competenza. Per quanto riguarda ATS della Brianza su 173.306 nati dal 2001-2016 9.221(5,3%) è risultato inadempiente per l'esavalente (anche parziale), 9.909 (5,7%) invece sono gli inadempienti (anche parziali) per morbillo, parotite e rosolia. 

Per poter presentare l’iscrizione del minore (da 0 a 16 anni) alla scuola dell’obbligo, alle scuole dell’infanzia, all’asilo nido i genitori o i tutori devono consegnare una apposita documentazione per attestare lo stato vaccinale del proprio figlio (regolarmente vaccinato o non vaccinato/parzialmente vaccinato).

LEGGI QUI TUTTE LE INFORMAZIONI E LA DOCUMENTAZIONE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento