La Villa Reale si presenta in più lingue grazie agli studenti del Mosè Bianchi

Cinquanta ragazzi del liceo linguistico monzese tradurranno i contenuti di storia della villa, dei giardini, del parco, ma anche tutte le informazioni pratiche per aiutare i turisti stranieri nella visita

La Villa Reale di Monza

Gioiello monzese ma patrimonio artistico a livello mondiale.

La Villa Reale di Monza si prepara a presentarsi ai turisti di tutto il mondo attraverso un nuovo sito internet internazionalizzato.

Grazie agli studenti del liceo linguistico Mosè Bianchi il sito della Reggia e del Parco di Monza (www.reggiadimonza.it) sarà presto disponibile in inglese, francese, tedesco e spagnolo così come in diverse lingue saranno anche le brochures dedicate al Parco e all’intero complesso monumentale che andranno in stampa per Expo.

L’iniziativa è stata possibile grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro studiato dal liceo linguistico Mosé Bianchi di Monza insieme al Consorzio di gestione di Villa Reale e Parco.

Cinquanta ragazzi della 4AL e 4 BL del liceo sono al lavoro da lunedì per due settimane, sei ore al giorno, per tradurre i contenuti di storia della villa, dei giardini, del parco, ma anche tutte le informazioni pratiche per aiutare i turisti stranieri nella visita.

“Ai ragazzi- spiega il direttore del Consorzio Lamperti- abbiamo chiesto anche un lavoro di ricerca e analisi dei siti delle residenze reali e dei parchi più celebri in Europa e nel mondo: da Schönbrunn a Versailles, da Central Park a Hyde Park per cogliere novità e suggerimenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questo accordo- commenta il preside dell'istituto Garlati- è la dimostrazione di un liceo che sa stare al passo con i tempi ed è una grande opportunità per i ragazzi non solo per mettere a frutto le loro conoscenze, ma anche per saperne di più di un monumento così importante della loro città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Pizza e cocaina nel locale, tre arresti dei carabinieri a Giussano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento