rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Economia

Premio Imprese, ecco le aziende brianzole che hanno ricevuto l'Ambrogino del Lavoro

Premiate 49 imprese e 85 lavoratori di Milano, Monza Brianza e Lodi nell'ambito del Premio Imprese e Lavoro della Camera di Commercio

Ci sono anche diverse imprese di Monza e Brianza tra le aziende che domenica 7 novembre hanno ricevuto il Premio “Impresa e Lavoro” promosso dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, un riconoscimento che dal 2018 è dedicato ai lavoratori dipendenti e alle imprese dei territori delle tre province, per la longeva e pluriennale attività svolta a favore dello sviluppo del sistema sociale ed economico delle tre circoscrizioni di riferimento.

La cerimonia per l’”Ambrogino delle Imprese” si è tenuta la teatro alla Scale di Milano. Un premio speciale è riservato in questa edizione, che segna un ulteriore passaggio verso il ritorno alla piena normalità, alle imprese che durante la pandemia Covid-19 si sono distinte per azioni di sostenibilità e resilienza.

In tutto sono 49 le imprese premiate e 85 i lavoratori, in entrambi i casi con almeno 20 anni di attività lavorativa continuativa. Tra le imprese, si segnala in particolare F.lli Pisa srl, orologeria del settore commercio attiva a Milano da 80 anni continuativi. Tra gli 85 lavoratori premiati, hanno raggiunto i 40 anni di attività lavorativa continuativa Loredana Orsenigo (De Padova srl) e Maria Adele Luisa Villa (Terno scorrevoli SpA).

I riconoscimenti alle imprese MB

Tra le imprese premiate di Monza e Brianza si menziona Gervasoni Giuseppe di Agrate Brianza, l'Impero della Bellezza di Cisiano Deborah di Briosco, Ipm Italia Srl di Sulbiate, Sala Macchine Speciali di Seregno, Terno Scorrevoli Spa di Varedo e Villa C. Srl di Concorezzo. 

“Quest’anno, dopo la pausa imposta dal Covid, il Premio “Impresa e Lavoro” ha un significato in più. È il riconoscimento della capacità di reazione del mondo imprenditoriale e della sua vitalità. Una capacità che ha permesso a migliaia di imprese di superare i momenti più difficili della pandemia attraverso processi di adattamento e di innovazione. Ed è su queste capacità che si basa il ritorno a nuova normalità, precondizione per una nuova crescita economica e sociale della nostra città e del Paese” ha dichiarato Carlo Sangalli, Presidente della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi. “Sono orgoglioso di partecipare al conferimento di questo premio, centrato su un tema essenziale per la crescita del territorio e del Paese: il lavoro. Quel lavoro che in molti casi è la tradizione del saper fare, tramandata da generazioni, e in altri il frutto dell’ingegno, dell’intraprendenza e dello spirito di iniziativa di tanti giovani - ha commentato Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano. In questo momento difficile, dettato da una pandemia che non ha risparmiato nessuno e che ha messo alla prova la capacità di resistenza del tessuto sociale, è ora di guardare avanti, ai nuovi orizzonti della ripresa. Dalla digitalizzazione alla formazione di nuove competenze; dal trasferimento tecnologico, alla transizione verde, ai temi avveniristici dello spazio. Mi auguro che questo riconoscimento sia di buon auspicio per il futuro delle nostre imprese”.

I vincitori del premio speciale dedicato a Impresa 4.0 Sostenibilità e Resilienza, che in questa edizione ha voluto riconoscere alcune tra le attività messe in atto dalle imprese durante il periodo della emergenza sanitaria Covid-19, sono: Algaria srl (Milano): Start up innovativa che valorizza le microalghe basandosi su un modello di produzione di economia circolare e utilizzando una tecnologia brevettata. ACBC srl (Milano): Azienda attiva nel settore calzaturiero, utilizza nuovi materiali per la produzione di scarpe che soddisfino tre caratteristiche peculiari: animal welfare, biobased e riciclati. Fili Pari srl (Milano): Start Up innovativa che sviluppa materiali e capi di abbigliamento non convenzionali per il settore tessile, nel rispetto dell'ambiente e del territorio. Società Agricola Parapini Agricolture (Settala): Società Agricola che produce cereali e che, arrivata alla quarta generazione, apporta importanti innovazioni tecnico-produttive alla propria attività applicando il metro dell'agricoltura di precisione. Crearreda srl (San Giuliano Milanese): Impresa resiliente. Durante la pandemia converte la produzione da quella di decorazioni da applicare a pareti e finestre a quella di segnaletica adesiva anti-Covid. Superforma srls (Milano): Laboratorio di fabbricazione digitale. Durante l’emergenza Covid-19 ha realizzato nuovi prodotti utilizzando tutti gli scarti dei 3 precedenti anni di attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Imprese, ecco le aziende brianzole che hanno ricevuto l'Ambrogino del Lavoro

MonzaToday è in caricamento