Lunedì, 18 Ottobre 2021
Meteo

Violenti temporali, grandine e vento: allerta meteo a Monza, fiumi a rischio esondazione

Allerta meteo di codice arancione, livello di rischio tre su quattro, a Milano e in Brianza

Monza e la Brianza ancora nel mirino del maltempo. Lunedì 13 agosto, infatti, è attesa sulla città e sulla provincia un'altra violenta ondata di maltempo, che porterà con sé temporali, grandine e vento

A lanciare l'allarme sono stati il comune di Milano e la protezione civile lombarda, che ha emanato proprio per lunedì un'allerta in codice arancione - livello di rischio tre su quattro - per "temporali forti" accompagnata da una seconda allerta in codice giallo per "rischio idraulico", con Seveso e Lambro sotto stretta osservazione". 

Temporali e grandine

L'allerta partirà alle ore 14 e il comune - ha spiegato palazzo Marino in una nota - "ha quindi disposto l’attivazione del Coc, il centro operativo comunale, presso la sede di via Drago per graduare l’attivazione del piano di emergenza e i fiumi Seveso e Lambro restano sorvegliati speciali. Viene attivato il monitoraggio dei livelli idrometrici e del radar a cura della protezione civile del comune di Milano. Allertate - ha concluso il comune - anche le squadre della protezione civile, della polizia locale e di Mm", che erano prontamente intervenute il 4 luglio scorso, quando il Seveso era esondato a Niguarda.

Le previsioni meteo lasciano poco spazio ai dubbi. "Un sistema perturbato si muoverà dal nordovest della Francia verso est scorrendo velocemente sul Centro Europa a nord delle Alpi - ha chiarito la protezione civile di regione Lombardia -. La parte più meridionale di questo sistema interesserà l'arco alpino e la pianura padano veneta determinando un generale aumento dell'instabilità atmosferica e quindi della probabilità di fenomeni temporaleschi anche di forte intensità. In particolare dal mattino possibilità di qualche rovescio localizzato principalmente sulle zone montane. A partire dal pomeriggio aumento dell'instabilità con fenomeni via via più frequenti e diffusi anche in pianura e intensificazione dei fenomeni stessi. In generale - si conclude il bollettino - appare probabile un iniziale interessamento delle zone occidentali della regione ed un successivo maggiore interessamento delle zone orientali".

"Allerta più critica da inizio stagione"

Conferme sono arrivate anche dal centro meteorologico lombardo, sempre estremamente preciso sulle previsioni e sulle allerte. "L’attività temporalesca prevista per il pomeriggio lunedì 13 agosto 2018 per le pianure lombarde è potenzialmente la più critica da inizio stagione - hanno annunciato gli esperti -. Per questa ragione raccomandiamo di recepire questo avviso con la massima serietà, mettendo in atto – laddove possibile – le dovute misure di autoprotezione per eventuali precipitazioni localmente abbondanti, grandine e soprattutto forti raffiche di vento". 

I primi danni il vento li ha fatti già nel pomeriggio di domenica, quando una tromba d'aria si è abbattuta su Segrate, nel Milanese, causando la caduta di numerosi alberi, sradicati dalla forza delle raffiche. Durante gli interventi un vigile del fuoco è rimasto ferito a un braccio da una motosega che stava usando un suo collega. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenti temporali, grandine e vento: allerta meteo a Monza, fiumi a rischio esondazione

MonzaToday è in caricamento