La Provincia compie tre anni, Allevi rassicura i dipendenti

Il presidente ha scritto una lettera ai dipendenti, allarmati per i "rumors". "State tranquilli, un ente intermedio tra Regione e Comuni ci sarà sempre". Si a un eventuale accorpamento, ma con la consapevolezza dei numeri

Il presidente della Provincia MB Dario Allevi

MONZA - Terzo anniversario per la Provincia di Monza e Brianza. L'ente nacque nel giugno  del 2009 con le elezioni che videro la vittoria della coalizione di centrodestra.  Lo ha voluto ricordare ieri mattina il presidente Dario Allevi con una lettera ai 320 dipendenti. “In questi giorni in cui cade il terzo anniversario dall’avvio del nostro Ente si moltiplicano le voci sul suo futuro – scrive Allevi - Rumors spesso contraddittori, che contribuiscono ad aumentare la confusione e a creare un clima di incertezza.  Un clima poco proficuo per la tranquillità del nostro lavoro quotidiano, già messo a dura prova dai pesanti tagli ai trasferimenti imposti dal Governo, che ci hanno costretti a sacrifici senza precedenti”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FUTURO - Il  riferimento è alle campagne per l'abolizione delle Province. Allevi  ha quindi rassicurato i dipendenti: "Le Vostre professionalità non andranno mai disperse poiché un Ente intermedio tra Regione e Comuni ci sarà sempre, qualsiasi nome o forma assumerà in futuro”. La  Provincia MB ha un dipendente ogni 2600 abitanti, contro una media nazionale che si attesta ad uno ogni 900. "Sono certo che in un percorso di riorganizzazione del Paese, inevitabile ma che deve toccare tutti i livelli istituzionali, si possano individuare forme alternative di spending review ed è questo che sosterrò all’Assemblea Generale dell’UPI che si terrà a Roma i prossimi 26 e 27 giugno - ha continuato il presidente -  La nostra Provincia potrà anche guardare ad eventuali processi di accorpamento, consapevole delle sue potenzialità e dei suoi 850.000 abitanti che la rendono per popolazione la 21esima in Italia” ha concluso Allevi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento