social

Costruisce un igloo e dorme a -10°C, l'impresa del videomaker lentatese

Federico Sambruni ha costruito una truna, un igloo parziale che serve a proteggere il campo base dai venti freddi della notte: il suo documentario per valorizzare la Valsassina

Federico Sambruni è un giovane videomaker di Lentate sul Seveso, diventato famoso per il suo video dedicato alle "Maldive poco fuori Milano" (ve ne abbiamo parlato qui). Ora, eccolo protagonista di un'altra impresa: una notte sotto il cielo stellato della Valsassina, a poco più di un'ora da Monza.

Dopo una pazza discesa sulla neve a bordo d'un gonfiabile, Federico ha costruito una truna, un igloo parziale che serve a proteggere il campo base dai venti freddi della notte.

L'obiettivo? Realizzare un documentario per valorizzare la Valsassina. 

"Ho dormito in alta Valsassina per realizzare un documentario, allestendo un campo base a 1500m, con una temperatura esterna di -10°C con l'obiettivo di filmare al meglio le stelle realizzando dei nightlapse" ha scritto sulla sua pagina Facebook. "Ho scelto la Valsassina perché è una valle che offre panorami, scorci e luoghi meravigliosi vicino alla Brianza e a Milano, e proprio per questo motivo, seppur fossi a 1500 metri d'altezza e ubicato quasi sul cucuzzolo di una montagna (solamente con altre montagne attorno) la distanza in linea d'aria, con i grandi centri abitati, resta comunque di circa 30 km. Troppo pochi per disperdere l'enorme energia luminosa emanata dalle città; senza considerare che l'hinterland di Milano è la zona con il maggior inquinamento luminoso d'Italia".

Non è stata solo un'impresa, la sua. Non è stata solo la voglia di divertirsi facendo qualcosa di insolito. Il suo video intende sensibilizzare le persone sul tema dell'inquinamento atmosferico. E sull'importanza di difendere le bellezze straordinarie che il nostro territorio ha.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costruisce un igloo e dorme a -10°C, l'impresa del videomaker lentatese

MonzaToday è in caricamento