rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport

Formula 1 a Monza, tutto pronto per il rinnovo: manca solo la firma di Ecclestone

Sembra fatto il rinnovo triennale dell'accordo tra la Formula 1 e l'autodromo. Maroni: "Abbiamo messo soldi della regione per un risultato storico"

Il gran premio di Monza sembra salvo. Si parla di firma imminente tra Bernie Ecclestone e l'Aci per rinnovare il contratto triennale dell'autodromo con la Formula 1. In regione Lombardia sono soddisfatti e fiduciosi. Così Roberto Maroni, presidente della Lombardia, ha definito storico il risultato, durante la conferenza stampa di presentazione della tappa del Mondiale.

Ed in effetti non era affatto scontato che Monza potesse proseguire ad ospitare la Formula 1 negli anni a venire. Il primo "avvertimento" di Ecclestone risale al 2013. Maroni ha anche ricordato l'impegno finanziario del Pirellone, citando i 70 milioni di euro di investimenti sul parco e sull'autodromo e definendo il parco "un patrimonio dell'umanità che vogliamo proporre all'Unesco".

Ma non solo: in campo sono stati messi anche venti milioni in due anni per le spese d'esercizio. "Lo abbiamo fatto per aiutare l'Aci a raggiungere l'accordo con Ecclestone", ha ricordato Maroni. I venti milioni sono stati stanziati nell'assestamento di bilancio.

E di firma imminente ha parlato anche Fabrizio Sala, il vice di Maroni, secondo cui, "per usare un gergo motoristico, ci stiamo dirigendo verso la bandiera a scacchi". Secondo Sala, il gran premio a Monza è di "interesse pubblico e collettivo", con qualcosa come venticinque milioni di indotto diretto nei tre giorni di gara sul territorio. "Ecco perché - ha concluso - la regione è intervenuta direttamente in una questione che va al di là della passione e dello sport, ma riguarda lo sviluppo economico della Brianza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula 1 a Monza, tutto pronto per il rinnovo: manca solo la firma di Ecclestone

MonzaToday è in caricamento