eventi

Dal Gran Premio al concerto di Springsteen: è ricchissimo il calendario del circuito monzese

Tantissimi eventi in programma per la pista monzese, che saranno promossi anche nei negozi con apposite vetrofanie e totem

E' un calendario fitto di appuntamenti quello che contraddistingue gli appuntamenti per il 2023 nell'Autodromo. Dalle gare di corsa ai grandi eventi come il Milano Monza Open-Air Motor Show e il concerto di Bruce Springsteen, saranno infatti ben 15 fine i fine settimana che vedranno il circuito cittadino popolarsi come no mai.

Un'opportunità per il territorio tutto da non sottovalutare e dalla quale è nata l'intesa fra Autodromo Nazionale Monza e Confcommercio Monza, siglata  appunto in nome di una maggiore valorizzazione del territorio e del turismo e che coinvolgerà le attività commerciali di Monza e del circondario. L'Autodromo, volano per la promozione del territorio con le sue oltre 500 mila presenze annuali, grazie alla collaborazione con Confcommercio Monza  infatti essere ancora più presente nei comuni su cui insiste la pista. Nello specifico attraverso le vetrofanie e i totem che verranno esposti nei negozi e dai quali si potrà visualizzare il calendario degli eventi del circuito brianzolo, e che grazie a un Qr-code reindirizzerà facilmente i turisti all'attività dell'impianto.

Un accordo, quello siglato nella mattinata del 19 aprile nella sede di Confcommercio tra i referenti dell'Autodromo e dell'associazione di categoria, che è stato anche l'occasione per illustrare le prosiime iniziative che prenderanno vita nella pista monzese. In particolare, i cue i campionati mondiali in programma con il Fia wec world endurance championship, in programma il 9 luglio, e il Formula 1 Pirelli Gran remio d’Italia il 3 settembre, fiore all’occhiello di una stagione che ospiterà altri 4 eventi internazionali. A partire dal Fanatec Gt world challenge europe che, nel prossimo fine settimana, porterà sul tracciato immerso nel Parco oltre 50 vetture gran turismo e personaggi del calibro di Valentino Rossi capaci di richiamare un pubblico di tifosi e appassionati provenienti da tutta Europa.

"L’internazionalità delle presenze (il 46% del pubblico dell’Autodromo proviene dall’estero) è un ulteriore stimolo per valorizzare un territorio che offre cultura, servizi e opportunità - ha ricordato il presidente di Autodromo nazionale Monza Giuseppe Redaelli - La collaborazione con Confcommercio, il comune di Monza e Federalberghi è un punto di partenza per ribadire quanto l’Autodromo sia vicino al territorio e quanto il territorio possa essere vicino all’Autodromo. Uno scambio continuo che crea valore e possibilità per gli utenti e per le attività. Promuovere Monza, la Brianza e l’intera Lombardia, facendo squadra, è un dovere per continuare ad essere leader nel mercato italiano ed internazionale”. Soddisfatto anche il presidente di Confcommercio Domenico Riga: “Molto importante è la collaborazione fra l’Autodromo e gli operatori commerciali e turistici di Monza e circondario, così da poter vivere l’Autodromo non soltanto nel momento clou del Gran premio di Formula uno, ma tutto l’anno a vantaggio di Monza e del suo territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Gran Premio al concerto di Springsteen: è ricchissimo il calendario del circuito monzese
MonzaToday è in caricamento