rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità Centro Storico / Largo Giuseppe Mazzini

Perché la ruota panoramica è proprio in Largo Mazzini e non altrove?

La novità del Natale di Monza ha scatenato diverse polemiche. Ecco le ragione della scelta di posizionare l'installazione proprio lì

Trentadue metri di altezza, ventiquattro cabine in grado di ospitare fino a 144 persone e tremila punti luce per illuminarla quando cala la sera. Un giro ad alta quota di circa sei minuti (per un biglietto di 8 euro per gli adulti/ 6 bambini) per ammirare Monza da una prospettiva diversa, abbracciando con lo sguardo il centro, la Villa Reale e il Parco. Ma ancora prima che la ruota panoramica - la sorpresa del Natale monzese - iniziasse a girare, attorno alla novità hanno cominciato a ruotare le polemiche. E l'installazione - insieme alla sua centralissima e a volte contestata posizione - ha fatto discutere.

A voler spiegare il perché di questa scelta è stato lo stesso sindaco di Monza Dario Allevi venerdì mattina, durante la conferenza stampa di presentazione delle iniziative di Christmas Monza 2021. "La ruota sta spopolando in questi giorni sui social" ha esordito "I cittadini hanno anche mostrato di aver apprezzato la novità e la possibilità di godere di una vista sullo skyline della nostra città".

La ruota panoramica per Natale a Monza

"Prima di decidere di posizionare la ruota in Largo Mazzini insieme all'assessore Longo abbiamo fatto delle attente valutazioni e c'è un motivo se si trova lì e non altrove. E' un luogo importante e centrale che aveva bisogno di una attenzione particolare in termini di decoro e di contrasto al degrado urbano e la scelta è stata anche una risposta ai problemi che i commercianti tra via Italia e corso Milano spesso ci segnalano" ha spiegato Allevi.

"Quel luogo per un mese e mezzo anzichè i soliti frequentatori e bivaccatori richiamerà famiglie e bambini. Abbiamo ragionato molto sulla scelta e soprattutto abbiamo lavorato per far sì che anche questa attrazione potesse essere una iniziativa di successo del calendario di Christmas Monza 2021". E in merito alle contestazioni relative alla posizione e a chi suggeriva come più indicata una collocazione in piazza Trento e Trieste o in Villa Reale il primo cittadino ha risposto così: "Piazza Trento e Trieste con un parcheggio interrato sotto non aveva le condizioni di sicurezza adatte e la Villa Reale è uno dei motivi di vanto della nostra città e posizionare una ruota che copriva questa cartolina meravigliosa che è la nostra Reggia non è stata una ipotesi considerata tanto più che la Soprintendenza probabilmente non avrebbe concesso i permessi" ha aggiunto Allevi.

La ruota panoramica che dal 27 novembre sarà aperta al pubblico non sarà l'unica attrazione prevista per Natale in città: a Monza saranno presenti anche il trenino natalizio, una giostra antica coi cavalli e una attrazione a forma di grande albero di Natale. L'attrazione sarà a pagamento e aperta dalle 10 alle 24. L'inaugurazione è prevista per sabato 27 novembre alle 17.30. Per l'installazione non è stato previsto alcun finanziamento e costo pubblico: è stata allestita da un partner dell'iniziativa ed è stata pagata la tassa di occupazione di suolo pubblico. "La ruota panoramica ai monzesi non è costata un centesimo" ha chiosato il sindaco. L'attrazione prima di approdare a Monza ha fatto capolino anche in altre città europee tra cui Ginevra e Montpellier. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perché la ruota panoramica è proprio in Largo Mazzini e non altrove?

MonzaToday è in caricamento