menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli studenti del Frisi col sindaco

Gli studenti del Frisi col sindaco

"Studenti in carcere": ecco il progetto del liceo Frisi di Monza

"Emarginare e immaginare": un progetto per far incontrare e far parlare i detenuti con il mondo "fuori"

Studenti del Liceo "Frisi" in Comune. Martedì 26 febbraio il Sindaco Dario Allevi ha incontrato una quindicina di ragazze e ragazzi che hanno partecipato al progetto "Emarginare e immaginare": un percorso di alternanza scuola lavoro ("PON - Potenziamento Percorsi di Alternanza") che li ha portati a entrare in contatto con il "mondo" del carcere.

Oltre i pregiudizi e i preconcetti

"Martedì sono stato intervistato da alcuni “giornalisti” particolari, gli studenti del Liceo “Frisi”, ha commentato il Sindaco Dario Allevi. Per alcune settimane gli studenti sono entrati nella Casa circondariale e si sono confrontati con i detenuti. Obiettivo del progetto era far scoprire agli studenti come il carcere è un ambiente che presenta delle difficoltà, ma può essere anche un luogo dove si creano e si sviluppano relazioni e conoscenze, rompendo in questo modo facili pregiudizi e preconcetti. Una realtà con la quale dobbiamo dialogare perché il carcere è un piccolo Comune, il cinquantaseiesimo Comune della Provincia di Monza e Brianza".

Un protocollo per il reinserimento

Al centro dell’intervista il Protocollo d’intesa sulla "Promozione del reinserimento sociale e lavorativo dei detenuti, adulti e minorenni, degli ex detenuti e delle persone in esecuzione penale esterna" firmato dal Comune di Monza insieme a una ventina di enti territoriali nel maggio del 2018. Un documento che nasce con lo scopo di promuovere e sviluppare progetti e percorsi per favorire il reinserimento sociale del detenuto.

Fiducia, la parola chiave

"Con i ragazzi – sottolinea il Sindaco - abbiamo discusso di come avvicinare l’”universo carcere” alla realtà che c’è “fuori” e abbiamo parlato del protocollo che favorisce l’inserimento lavorativo dei detenuti firmato un anno fa dal Comune di Monza insieme a oltre venti enti e istituzioni. Dare fiducia è la parola chiave da cui partire per promuovere, nei fatti, il reinserimento sociale dei detenuti e per far parlare i due “mondi”. E, con questo progetto, un po’ di fiducia l’hanno portata in carcere gli studenti del “Frisi”".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

  • social

    Bake Off Italia torna a Villa Borromeo ad Arcore

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento