Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità

Gli studenti dell'ultimo anno di Odontoiatria faranno tirocinio al Centro sanitario Farmasalus

La convenzione sottoscritta mercoledì 26 maggio dall'Università Milano Bicocca e da FarmaCom, la partecipata del Comune di Monza che gestisce il centro sanitario di Sant'Albino

Foto d'archivio

Gli studenti dell’ultimo anno di Odontoiatria faranno il tirocinio al Centro polifunzionale sanitario Farmasalus di Monza. Nella mattinata di mercoledì 26 maggio l’Università Milano Bicocca ha sottoscritto una convenzione con la FarmaCom (società partecipata al 95% dal Comune di Monza), che gestisce la struttura sanitaria in via Marco d’Agrate.

Alla formalizzazione dell’accordo erano presenti Fabrizio Sala (assessore regionale per l’Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione e Semplificazione), Giovanna Iannantuoni (rettrice dell’Università Milano Bicocca), Vito Potenza (presidente Farmacom), e il sindaco Dario Allevi.

Che cosa prevede l'accordo

L’accordo permetterà agli studenti dell’ultimo anno della facoltà di Odontoiatria  di assistere alle prestazioni che lo staff diretto dal dottor Luca Pavesi (professore a contratto afferee al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano-Bicocca) eroga agli utenti che afferiscono alla struttura di Sant'Albino.

Se il profilo accademico raggiunto lo consentirà, i tirocinanti potranno anche eseguire prestazioni professionali con le stesse peculiarità dei tirocini formativi che vengono già svolti presso la Clinica Odontoiatrica dell’ospedale San Gerardo. Grazie alla possibilità di rapportarsi con differenti tipologie di pazienti, gli studenti avranno modo di acquisire soft skill utili per intraprendere la carriera professionale.

Accordo Università Milano Bicocca FarmaCom-2

“La convenzione per l’Università di Milano-Bicocca ha una duplice valenza – spiega la rettrice - Da un lato amplia la possibilità per gli studenti dei corsi di laurea di Odontoiatria e Igiene dentale di svolgere attività formative, con un’esperienza che sarà professionale ed umana al tempo stesso. Dall’altro lato, è un modo per condividere con il territorio il patrimonio di conoscenze e di esperienze di un ateneo che anche a Monza non vuole essere un’istituzione dedita solo alla ricerca e alla trasmissione del sapere, ma parte integrante del tessuto sociale”.

Soddisfatto anche il presidente Vito Potenza. “Farma.Co.M. da sempre rappresenta un esempio di successo di partenariato pubblico-privato riconosciuto, nel settore, non soltanto localmente ma anche a livello nazionale – commenta - La possibilità di poter collaborare con una istituzione così importante come l’Università di Milano-Bicocca non può che stimolare ancor di più iniziative che possano portare beneficio non solo alle due istituzioni ma anche alla collettività”.

Per alcuni utenti il servizio sarà gratuito o a prezzi calmierati. Ad individuare le fasce più deboli sarà proprio il Comune. “È un modo per sostenere ancora di più le famiglie fragili e vulnerabili della nostra città, duramente provate anche dalle conseguenze economiche della pandemia – commenta il sindaco Dario Allevi -. Ogni iniziativa in questo senso è utile per non lasciare indietro nessuno”.

“Un accordo che ancora una volta dimostra la volontà di questa Regione – afferma l’assessore regionale Sala – di collaborare insieme per la miglior formazione dei nostri studenti con l’intento di valorizzare l’università e i centri specialistici per migliorare ancora di più i servizi offerti ai cittadini. Il connubio pubblico-privato è l’elemento chiave della nostra eccellenza formativa e professionale che alza la qualità dei nostri studenti e, di conseguenza, di tutte le figure professionali che si affacciano al mondo del lavoro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti dell'ultimo anno di Odontoiatria faranno tirocinio al Centro sanitario Farmasalus

MonzaToday è in caricamento