Vaccini: in Lombardia raggiunto il 95% di copertura per i bambini fino a 6 anni

L'annuncio dell'assessore. L'anagrafe dei vaccini estesa al 60% delle scuole

Immagine repertorio

In Lombardia è stato raggiunto il 95% di copertura sulle vaccinazini per i bambini fino a sei anni di età, da quando è stata introdotta la legge sull'obbligatorietà della vaccinazione per frequentare le scuole d'infanzia. Lo ha reso noto Giulio Gallera, assessore regionale al welfare, commentando i dati forniti dalle otto Ats lombarde.

"Regione Lombardia, grazie all'impegno dei centri vaccinali delle Asst, alla collaborazione dei pediatri e delle famiglie, ha registrato un significativo innalzamento delle coperture vaccinali. Da quest'anno è, inoltre, in vigore l'anagrafe vaccinale regionale che ci ha permesso di eliminare ogni disagio per le famiglie", ha dichiarato l'assessore.

L'anagrafe vaccinale, iniziata mesi orsono, permette di avere una mappatura delle famiglie che non si sono messe ancora in regola. Tuttavia perché lo strumento funzioni serve la partecipazione delle scuole della Regione, che per ora è limitata al 60% degli istituti. "Diffondere e consolidare il valore delle vaccinazioni - ha aggiunto Gallera - è una delle priorità a cui ho iniziato a lavorare sin dalla mia prima nomina ad assessore al welfare, nel giugno del 2016".

"Abbiamo fatto una campagna di comunicazione che ha coinvolto i pediatri e, quando è arrivata la legge Lorenzin, eravamo già tra le primissime regioni per copertura vaccinale", ha concluso: "Continueremo a convocare le famiglie per convincerle che le vaccinazioni sono l'unico modo per proteggere i propri figli e la comunità, soprattutto per tutelare quei bambini che a causa di patologie non possono vaccinarsi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento